Tra l'Ancona e il comune è pace
Accordo fatto per il Del Conero

Una partita dell'Ancona al Del Conero
Una partita dell'Ancona al Del Conero
3 Minuti di Lettura
Giovedì 26 Maggio 2016, 18:01
 ANCONA - Finalmente fumata bianca tra l'Ancona e l'amministrazione comunale per la questione dello Stadio Del Conero, che si portava dietro da tempo una serie di contenziosi con recriminazioni e rivendicazioni da ambo le parti. 
«Si è concluso questa mattina con la firma in Comune  - recita il comunicato da poco emesso dall'amministrazione comunale - il lungo contenzioso tra l'Amministrazione comunale e l'U.s. Ancona 1905.   Alla presenza del sindaco  Mancinelli, dell'assessore allo Sport,  Guidotti, e dei tre dirigenti delle anime del calcio dorico, David Miani, presidente dell'U.s. Ancona 1905, Fiorello Gramillano, presidente della Fondazione Unione Anconetana e Raffaele Vietri, presidente di Sosteniamolancona,  hanno concluso con la firma di un accordo storico che li ha visti tutti impegnati dal settembre dello scorso anno.

Finalmente il Comune di Ancona e la prima società calcistica della città, hanno trovato la soluzione migliore per un contenzioso che, da anni, aveva visto contrapposte le due realtà.    «E' uno degli obiettivi primari che ci eravamo proposti-   ha spiegato  David Miani.  Ora auspichiamo che entro l'anno riusciremo a concludere l'ennesimo passo rappresentato dalla certezza dei bandi sugli impianti sportivi, così da potere partecipare e cercare di risolvere il nostro problema che sono i campi di allenamento».  All'interno dell'accordo è previsto l'impegno economico costante del Comune fino al 2021, dedicato alla manutenzione straordinaria dello Stadio così da poter avere soluzioni alle coibentazioni, all'impianto di videosorveglianza e all'illuminazione del Del Conero.  «E' una accordo corretto per tutti - ha sottolineato ancora Miani- perchè l'Amministrazione di concerto con Us Ancona 1905, finanzia  un'opera pubblica di sua proprietà e ne garantisce la migliore fruibilità».
 
«Siamo veramente lieti – dichiarano il sindaco Valeria Mancinelli e l'assessore allo Sport Andrea Guidotti- di avere chiuso una vicenda che si trascinava da oltre un decennio. A fronte degli impegni assunti dall'Ancona,  l'Amministrazione  garantirà uno standard manutentivo per i prossimi 6 anni dell'impianto dello stadio del Conero adeguato all'importanza che esso ha. Questa Amministrazione sta lavorando inoltre alla predisposizione dei bandi di gara per l'affidamento di nuove strutture sportive già inserite nel piano degli investimenti 2016 i cui procedimenti saranno completati entro l'anno».
© RIPRODUZIONE RISERVATA