Cagliari da infarto: sotto 1-3 con la Sampdoria vince con un gol di Cerri al 96' (4-3)

Lunedì 2 Dicembre 2019
Nainggolan prova un'incursione
CAGLIARI - Cagliari e Sampdoria chiudono il programma della 14esima giornata di Serie A nel posticipo del lunedì sera. I rossoblù vengono dal rocambolesco pareggio di Lecce, un'occasione sciupata e che avrebbe consentito di provare il brivido del terzo posto in classifica a questo punto del campionato; sembra funzionare per i doriani - 2-1 casalingo sull'Udinese domenica scorsa - la cura Ranieri, che in poche giornate sta conducendo pian piano i blucerchiati fuori dagli incubi di inizio campionato.

CAGLIARI - SAMPDORIA   4-3

La Sampdoria chiude in vantaggio il primo tempo alla Sardegna Arena, dove gli uomini di Ranieri sono sull'1-0 grazie al gol, realizzato su calcio di rigore, di Fabio Quagliarella, al secondo centro in campionato. Cagliari che ha avuto diverse occasioni ma non è riuscito a concretizzarle.

Partita incredibile alla Sardegna Arena, dove nel secondo tempo succede di tutto. La Sampdoria, che aveva chiuso sull'1-0 il primo tempo grazie al rigore di Quagliarella, sembrava essere in totale controllo della partita dopo le reti siglate nella ripresa da Ramirez e dallo stesso Quagliarella. Nel mezzo c'era stata la rete dell'1-2 di Nainggolan. Poi una doppietta di Joao Pedro, che con due gol in due minuti, tra il 74' e il 76', ha fissato il risultato sul 3-3.


LEGGI LA CRONACA  Ultimo aggiornamento: 22:48


© RIPRODUZIONE RISERVATA