Brutta sorpresa per la Samb: Angiulli deve operarsi al piede sinistro, starà fuori almeno due mesi

Lunedì 17 Gennaio 2022
Federico Angiulli a Verona con l ortopedico Claudio Zorzi

SAN BENEDETTO Intervento chirurgico per Federico Angiulli. La classica tegola per la Samb dopo aver ricevuto la notizia dell’esito della visita a cui si è sottoposto oggi il capitano a Verona dal professor Claudio Zorzi, specialista di fama internazionale in ortopedia e traumatologia. Come è noto Angiulli è alle prese dai primi giorni di dicembre con una microfrattura al collo del piede sinistro che gli ha impedito di tornare in campo e anche di allenarsi. Al termine degli accertamenti medici eseguiti, e di concerto con lo staff medico rossoblù, il professor Zorzi ha deciso di procedere con un intervento chirurgico che verrà effettuato dallo stesso luminare veneto la prossima settimana all’ospedale Don Bosco di Negrar a Verona. I tempi di recupero verranno stimati con precisione al termine dell’intervento. In tal senso si parla che possano essere di circa due mesi.

La visita di oggi ha quindi fatto piena luce su quelle che sono le condizioni fisiche di Angiulli. La sua ultima gara giocata risale allo scorso 5 dicembre al Riviera delle Palme contro il Castelnuovo e da quel momento il capitano della Samb ha cercato di lavorare per smaltire la microfrattura al collo del piede sinistro. Con il passare dei giorni, però, non si evidenziavano miglioramenti e così, la scorsa settimana, Angiulli si è sottoposto a una visita specialistica a Cremona. L’ottimismo è scemato al ritorno dalla Lombardia quando il centrocampista rossoblù ha mostrato tutte le sue difficoltà a poter recuperare dal suo infortunio. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA