Berrettini trionfa a Stoccarda: il tennista romano (al rientro dopo tre mesi) batte Murray in finale. «Non pensavo di riuscire a vincere subito»

Berrettini soffre ma vince a Stoccarda: il tennista romano (al rientro dopo tre mesi) batte in finale Andy Murray
Berrettini soffre ma vince a Stoccarda: il tennista romano (al rientro dopo tre mesi) batte in finale Andy Murray
3 Minuti di Lettura
Domenica 12 Giugno 2022, 19:24

La notizia, prima che cominciasse il torneo, era il suo rientro dopo il lungo stop per l'operazione alla mano destra. Ma Matteo Berrettini è andato oltre ogni aspettativa vincendo l'Atp 250 di Stoccarda: battuto oggi in finale l'ex Fab 4 Andy Murray in tre set (6-4, 5-7, 6-3). Il tennista romano era al rientro dopo ben 84 giorni di stop: nella sua nona finale in carriera ha vinto un torneo che si era già aggiudicato nel 2019. 

«È incredibile, l'ultima cosa che avrei pensato, venendo qui, era di vincere. Tornare così dopo la prima operazione della mia vita. Tre anni fa qui riuscìi a vivere una delle migliori settimane della mia vita sportiva, qui ho giocato sempre meglio partita dopo partita». Così Matteo Berrettini nel discorso successivo alla vittoria contro il britannico Andy Murray, nella finale del Torneo di Stoccarda di tennis. «Oggi è stato difficile poi, a un certo punto, era chiaro che Andy fosse infortunato - aggiunge il romano -. Mi spiace per lui, è stato un onore giocare contro un grandissimo come Murray».

«Congratulazione a Murray, è un combattente incredibile - ha aggiunto Berrettini -. Mostra sempre questo spirito in campo: da ragazzo lo guardavo e mi sembra impossibile essere qua davanti a lui. Ha fatto tantissimo per il nostro sport». Berrettini ha voluto ringraziare il proprio team. «Senza di loro - conclude - non sarei qui. Abbiamo passato tempi duri, non ero sicuro di giocare questo torneo e ora ho il trofeo in mano. Grazie ragazzi. Stoccarda? Pensavo di giocare in Italia a un certo punto. Amo questa città».

Il finalista di Wimbledon 2021 non giocava un match dal 16 marzo scorso, quando fu sconfitto negli ottavi di Indian Wells dal serbo Kecmanovic. Pochi giorni dopo si era sottoposto ad un intervento alla mano destra che l'aveva costretto a rinunciare a tutta la stagione sul "rosso", Internazionali BNL d'Italia e Roland Garros compresi.

Vezzali: questa vittoria vale doppio

«Grande Matteo! Partita bellissima, gran gioco e il finale che tutti speravamo! Noi sportivi sappiamo benissimo che significa un infortunio... Questa vittoria vale doppio! Complimenti anche a #Murray, che ha combattuto fino alla fine». È il tweet con il quale, dal proprio account ufficiale, Valentina Vezzali celebra la vittoria di Matteo Berrettini al Torneo di Stoccarda.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA