Carpegna Prosciutto senza difesa: Trieste prende il largo e vince 101-88

Domenica 18 Aprile 2021
Simone Zanotti

TRIESTE - Un altro importante banco di prova per la Carpegna Prosciutto sul parquet di Trieste, un'occasione per mettere al sicuro la salvezza e per provare a centrare il sempre affascinante aggancio ai playoff anche se l'avversarioo è di quelli temibili.

ALLIANZ TRIESTE - CARPEGNA PROSCIUTTO  101-88

Un primo periodo da incubo per la formazione di Repesa che in difesa lascia fare praticamente tutto a Trieste che si diverte a segnare canestri a ripetizione mentre in attacco  la Vuelle stenta, il 33-15 si commenta praticamente da solo e complica maledettamente i piani di Zanotti e compagni.

Ma quando anche il più ottimista dei tifosi pesaresi pensa che la partita sia segnata ecco l'incredibile spartito che si rovescia nel secondo periodo con Trieste che non difende più e con Pesaro che torna in partita: il parziale dice 34-19 per i ragazzi di Repesa con le squadre che vanno al riposo lungo con Trieste avanti di tre (52-49).

Partita senza logica e senza filo conduttore con Trieste che torna ad alzare la voce al rientro dagli spogliatoi e con Pesaro che torna a fare fatica a trovare buone giocate in attacco: il terzo periodo si chiude sull'80-68 per i padroni di casa.

Bisogna provare il tutto per tutto ma se la difesa non tiene ogni intenzione viene cancellata e anche stavolta Pesaro concede più di cento punti agli avversari: Trieste gestisce bene gli ultimi minuti, la Vuelle è costretta alla resa. Finisce  101-88 per i padroni di casa con la metà del bottino pesarese firmato da Robinson (21 punti) e Zanotti (23).

Ultimo aggiornamento: 18:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA