Tamberi grande a 2,35, ma Nedasekau va ancora più su e lo batte

Domenica 7 Marzo 2021
Tamberi grande a 2,35, ma Nedasekau va ancora più su e lo batte

TORUN - Emozionante e spettacolare la gara di salto in alto ai Campionati Europei indoor di atletica leggera. Gianmarco Tamberi, pur se autore di una grandissima prova che lo ha portato a saltare ancora 2,35, si è dovuto arrendere al bielorusso Maksim Nedasekau, che pur avendo sbabliato diversi salti qua e là durante la gara, è risucito a piazzare un sensazionale 2,37 che gli ha dato la medaglia d'oro, oltre che il primato mondiale stagionale. Nedasekau non aveva mai saltato più di 2,35 nè all'aperto nè nelle gare indoor, e quest'anno era arrivato al massimo a 2.34.

La gara di Tamberi era stata quasi perfetta, entrato in gara per ultimo, a 2,23 il campione anconetano saltava alla prima prova, così come alla prima prova saltava anche 2,26, 2,29 e 2,31. Ai 2,33 il primo sorpasso, con Nedasekau che saltava alla prima prova  e Tamberi alla seconda. Ma Gimbo rimetteva le cose a posto ai 2,35, A questa quota stellare il belorusso, pur facendo traballare l'asta, metteva a frutto l'unico tentativo rimasto, mentre Tamberi, sia pure di pochissimo (soprattutto il primo e il terzo salto) metteva insieme tre errori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA