Atalanta-Lazio 2-2. De Roon agguanta i biancocelesti all'ultimo respiro, Immobile eguaglia Piola

Sabato 30 Ottobre 2021
Diretta Atalanta-Lazio alle ore 15. Probabili formazioni e dove vederla in tv e diretta streaming

BERGAMO - Lazio tatticamente perfetta. Ma Atalanta indomita e micidiale nei recuperi. La squadra di Maurizio Sarri contiene la forza d'urto di quella di Gian Piero Gasperini, sfrutta due errori avversari sui gol e arriva a un soffio dallo sbancare Bergamo con una gara tutta solidità e concretezza. Ma l'Atalanta rimonta due volte con un diagonale di Zapata al 46' e una girata di de Roon al 94'. Un 2-2 comunque spettacolare tra due squadre con stili di gioco differenti, ma competitive e in salute.

Avvio impressionante dell'Atalanta per intensità e continuità nella pressione offensiva. I nerazzurri provano a sfondare un paio di volte con Zapata sulla sinistra. La Lazio però è ben registrata nelle retrovie. I meccanismi di chiusura degli spazi funzionano alla perfezione e l'Atalanta, nonostante un quarto d'ora arrembante di forcing nella metà campo avversaria, non graffia in area. È invece la squadra di Sarri a colpire con cinismo al primo affondo o quasi: al 18' Cataldi vede un varco nella difesa nerazzurra e lancia in verticale, Demiral fa il resto bucando l'intervento e Immobile batte in area di prima intenzione, Musso ci mette una pezza ma poi non può nulla sul successivo tap in di Pedro. Lazio in vantaggio e nelle condizioni ideali per sfruttare con ancora più decisione le unghiate del tridente d'attacco in ripartenza. E Atalanta chiamata a spingere di nuovo sull'acceleratore per tornare in carreggiata.

La squadra nerazzurra è costante nella spinta, arriva spesso sulla trequarti, ma manca sempre la scintilla negli ultimi metri e le scelte nella rifinitura sono quasi sempre imprecise. Tant'è che Reina nel primo tempo, di fatto, non deve compiere neanche un parata che non sia l'ordinaria amministrazione nelle uscite. Almeno fino al 46' quando il pareggio dell'Atalanta è tutto merito di Zapata. Il centravanti colombiano va via di forza sulla destra, la sua progressione è incontenibile e il destro poderoso in diagonale preciso e letale.

La ripresa si apre con una sventagliata di Freuler bloccata in sicurezza da Reina. E poco dopo con una murata di Musso su Immobile. Il match si infiamma subito sui due fronti. Ma poi è l'Atalanta ad affondare di più cercando anche freschezza e verve dalla panchina: dentro Malinovskyi e Muriel oltre al baby Scalvini in difesa. La Lazio però gioca in modo intelligente e con una strategia ben chiara. Se tiene in difesa, sa che poi può puntare sulla rapidità dei suoi attaccanti che infatti al 29' colpiscono. De Roon perde palla e Pedro si invola, Basic rifinisce e Immobile insacca a rimorchio, a completare un'azione bellissima nella sua concretezza e abilità tecnica. La reazione dell'Atalanta è in una rasoiata al vetriolo di Muriel fuori di un'unghia. E poi quando la Lazio sembra ormai ad un passo dai tre punti ecco la girata in area di de Roon che fa esplodere il Gewiss Stadium. Un 2-2 di qualità. Anche se il gol preso al 94', ovviamente, brucia parecchio in casa biancoceleste.

 

 

Atalanta-Cagliari, la cronaca della partita

SECONDO TEMPO

94' - De Roon pareggia la partita con un grande destro di controbalzo

 

93' - Lucas Leiva ammonito per un fallo tattico a centrocampo

91' - Ammonito Reina per perdita di tempo. Il portiere viene colpito da un oggetto proveniente dagli spalti

90' - Grande occasione per l'Atalanta: il tiro di Piccoli finisce sull'esterno della rete

85' - Sarri sostituisce Immobile con Muriqi

83' - Cambio per l'Atalanta: entra Piccoli per Zappacosta

82' - Raul Moro si presenta tutto solo davanti davanti a Musso, ma non riesce a segnare

78' - Ammonito Demiral per l'intervento su Immobile

77' - Doppio cambio per Sarri: dentro Raul Moro e Lucas Leiva per Felipe Anderson e Cataldi

75' - Immobile segna il gol del vantaggio ed eguaglia i gol di Piola (miglior marcatore della storia della Lazio)

 

67' - Doppio cambio per l'Atalanta: Muriel entra al posto di Ilicic, Scalvini per Lovato. Sarri mette Basic per Luis Alberto

59' - Primo cambio per Gasperini: entra Malinovskyi, esce Pasalic

53' - Ribaltamento di fronte, ci prova l'Atalanta: la conclusione di mancino di Zappacosta viene deviata in calcio d'angolo

52' - Immobile si presenta tutto solo davanti a Musso: la sua conclusione viene neutralizzata da una grande parata dell'ex Udinese

46' - Inizia il secondo tempo della partita, senza cambi tra i due allenatori

 

 

 

PRIMO TEMPO

46' - Grande azione personale di Zapata che tiene botta su Marusic e lo supera, poi scarica un destro potente e incrociato sul secondo palo che batte Reina

 

42' - Scintille in campo dopo un intervento di Luis Alberto su Freuler. Dopo un momento di tensione, il gioco prosegue senza conseguenze

34' - Luiz Felipe stende Zappacosta: cartellino giallo per il difensore biancoceleste

31' - L'Atalanta continua ad attaccare ma la Lazio respinge i tentativi dei nerazzurri: Zapata suona la carica, la difesa regge

18' - Palla profonda per Immobile, imbeccato alle spalle della difesa dell'Atalanta, il suo tiro viene parato da Musso, ma sulla ribattuta si avventa Pedro che sblocca la gara del Gewiss Stadium

 

10' - Demiral svetta di testa su calcio d'angolo: pallone al lato

9' - Un'altra occasione per l'Atalanta, sempre con Zapata. Stavolta il colombiano viene murato da Milinkovic-Savic

6' - Inizio aggressvo dell'Atalanta: occasione per Zapata che viene murato dalla difesa biancoceleste. L'azione continua e ci prova anche Ilicic, anche lui chiuso al limite dell'area

1' - Tutto pronto al Gewiss Stadium per la prima partita dell'undicesimo turno di Serie A tra Atalanta e Lazio. Obiettivo (per entrambe): superare la Roma di José Mourinho

 

Atalanta-Lazio, le formazioni ufficiali

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; De Roon, Demiral, Lovato; Zappacosta, Freuler Koopmeiners, Mahele; Pasalic; Ilicic, Zapata. All. Gasperini. 

LAZIO (4-3-3): Reina; Marusic, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Pedro. All. Sarri. 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 31 Ottobre, 11:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA