Cosenza-Ascoli 1-3: bianconeri avanti tutta, settima vittoria in trasferta per l'undici di Sottil

Sabato 22 Gennaio 2022
Tante assenze per l'Ascoli a Cosenza ma i bianconeri vogliono continuare a scalare la classifica

ASCOLI  - Non bastava l’infortunio di Dionisi che è arrivato anche il ko di Maistro, proprio nel suo momento migliore. La mezzala dell’Ascoli è rimasta a casa per problemi fisici, differenti però da quelli del capitano che gli hanno impedito di seguire i compagni nella trasferta di oggi a Cosenza. Una tegola dietro l’altra sull’Ascoli che deve stringere i denti e cercare di battere comunque i calabresi. Oltre a Dionisi e Maistro, mancheranno anche Botteghin e Felicioli (per lui campionato finito per un problema al ginocchio), mentre per Fabbrini e Sabiri l’esperienza bianconera sta volgendo al termine. Tra tante assenze ci sono almeno i recuperi di Eramo e Salvi.

Il Cosenza recupera invece tutti gli indisponibili, a differenza dell’Ascoli che si ritrova a dover sopperire a delle assenze importanti. Dionisi accusa uno stiramento al polpaccio della gamba sinistra che lo costringerà a stare ai box per almeno due settimane: sabato prossimo il campionato di Serie B osserverà un turno di stop e riprenderà il 5 febbraio con Ascoli-Perugia. Intanto le attenzioni questo pomeriggio sono tutte per la sfida del Marulla: Sottil ha dichiarato che vuole vedere un Ascoli tosto, che affronti l’avversario con quella forza del carattere che ha permesso di espugnare il Liberati di Terni.

 

COSENZA  - ASCOLI  1-3

 

SEGUI LA DIRETTA 

 

 

Ultimo aggiornamento: 15:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA