Il Chievo fa tris contro l'Ascoli: chiusura amara ma rimane forte la gioia per la salvezza

Lunedì 10 Maggio 2021
Saric, Sabiri, Kragl e Bajic

ASCOLI - Dopo i festeggiamenti per la strepitosa rimonta culminata con la salvezza allo stadio Bentegodi l'Ascoli chiude il campionato affrontando il Chievo dell'ex Aglietti che ha bisogno di fare punti per centrare i playoff. Nell'Ascoli mancherà Avolonitis mentre Saric non è al top. Queste le  formazioni che scenderanno in campo.

Chievo - Semper, Bertagnoli, Rigione, Vaisanen, Renzetti, Canotto, Obi, Viviani, Garritano, Di Gaudio, Fabbro. All. Aglietti 

Ascoli - Sarr, Corbo, Brosco, Quaranta, D'Orazio, Eramo, Danzi, Caligara, Mosti, Simeri, Bajic. All. Sottil.

 

CHIEVO  - ASCOLI  3-0

 

1' E' iniziata la partita. Squadra bianconera ampiamente rimaneggiata.

8' Renzetti si fa male e al suo posto entra Cotali.

11' Intervento in tuffo di Sarr sul colpo di testa di Viviani.

19' Passa in vantaggio il Chievo, il portiere Sarr esce a vuoto e Canotto segna di testa.

28' Vaisanen di testa sfiora il palo.

39' primo tiro in porta dell'Ascoli con Danzi da trenta metri ma palla ampiamente sopra la traversa.

1' E' iniziata la ripresa, nessun cambio nelle due squadre.

 

42' rasoiata di Rigione in area di rigore e Sarr devia con il piede.

47' L'arbitro fischia la fine del primo tempo.

4' Ascoli pericoloso con  Bajic ma il suo diagonale è deviato in angolo.

6' Di Gaudio ci prova dalla distanza ma stavolta Sarr è attento.

12' I bianconeri perdono palla a centrocampo e sulla ripartenza clivense raddoppia Canotto.

14' triplo cambio nell'Ascoli: entrano Dionisi, Pucino e Bidaoui per Simeri, Brosco e Caligara.

25' Ultimi due cambi nell'Ascoli: dentro Kragl per Mosti ed esordio dell'attaccante Charpentier per Bajic.

33' Sarr si oppone a Canotto lasciato solo ed evita il 3 a 0.

35' I clivensi raddioppiano, su contropiede Garritano ruba il tempo a Corbo e segna

48' L'arbitro fischia la fine dell'incontro.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 16:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA