Ascoli, ora si fa sul serio: stasera parte la Serie B, domani il Picchio ospita la Ternana. Calciomercato: torna Zaza?

Ascoli, ora si fa sul serio: stasera parte la Serie B, domani il Picchio ospita la Ternana. Calciomercato: torna Zaza?
Ascoli, ora si fa sul serio: stasera parte la Serie B, domani il Picchio ospita la Ternana. Calciomercato: torna Zaza?
di Anna Rita Marini
3 Minuti di Lettura
Venerdì 12 Agosto 2022, 08:13

ASCOLI Ci siamo, questa sera inizia il nuovo campionato di Serie B, stagione 2022-23, con Parma- Bari in programma alle ore 20,45 allo stadio Tardini. Per l’Ascoli, che comincerà a giocare domenica sera, si tratterà del ventiseiesimo campionato tra i cadetti. I bianconeri scenderanno in campo domenica alle ore 20,45 per affrontare la Ternana al Del Duca. 


Le premesse sono buone


La formazione bianconera si presenta ai nastri di partenza forte del sesto posto conquistato nella scorsa stagione e del fatto che nel girone di ritorno è arrivata prima in classifica, sicuramente un buon biglietto da visita. Si ricomincerà con un nuovo allenatore, Cristian Bucchi, una squadra che è stata rinforzata dove serviva, anche se manca ancora un tassello in attacco, una prima punta resa necessaria dall’ uscita di Atanas Iliev. Una prima punta che andrà a duellare con Federico Dionisi e Cedric Gondo, due attaccanti non proprio uomini d’ area di rigore, anche se il capitano è il bomber più prolifico in attività della Serie B con i suoi 112 gol.


Ipotesi Zaza


Tornando a quello che dovrebbe essere il nuovo acquisto, sempre se non ci sarà un cambio di programmi o se la trattativa che già è in corso non si interromperà, sono iniziati a circolare i primi nomi da quelli già noti come Samuel Di Carmine della Cremonese a Mirko Maric del Monza, Simy della Salernitana a quello nuovo circolato ieri nel toto attaccanti, che come sempre impazza in città, di Simone Zaza che il Torino ha messo in uscita e sta cercando di piazzare da qualche parte dopo il no della Salernitana. Il direttore sportivo granata sta valutando anche alcune soluzioni estere, nello specifico sta cercando squadre interessate in Arabia Saudita, Qatar, Turchia e Grecia, ma Zaza ha un ingaggio elevato il che rende difficile per chiunque ingaggiarlo. Zaza, che ha 31 anni, ha già militato in bianconero quando aveva 20 anni. Ma il bomber potrebbe arrivare anche dall’estero, la cosa certa è che se non ci saranno intoppi la prossima settimana l’Ascoli avrà un altro attaccante in organico, una prima punta che garantisca un certo numero di gol, almeno sulla carta. 


Le cessioni


Per quanto riguarda l’ uscita di Dario Saric, il centrocampista, come già riportato, potrebbe accasarsi alla Cremonese in cambio di Luca Valzania. La trattativa è in corso. Insomma l’ Ascoli si presenterà ai nastri di partenza con più forza rispetto allo scorso campionato, è stata mantenuta la base dello scorso anno e sono arrivati giocatori adatti alla tipologia di gioco che vuole Bucchi. Un organico quello bianconero che sulla carta appare competitivo per un posto nei playoff anche se il prossimo campionato vede in lizza squadre importanti retrocesse dalla Serie A come Cagliari e Genoa. I bianconeri dovranno cercare di sfruttare al meglio le due consecutive gare casalinghe per partire con il piede giusto e affrontare la trasferta di Palermo. In tutto questo contesto la squadra prosegue la preparazione in vista della gara contro gli umbri. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA