I tifosi hanno convinto Mondini
Ancona resta senza la squadra

Giovedì 17 Agosto 2017
L'Ancona calcio non esiste più

ANCONA - Sta terminando in queste ore la storia lunga 112 anni della società calcistica del capoluogo. Infatti il falconarese Lorenzo Mondini, rimasto l'unico disponibile a provare ad affiliare una squadra che sostituisca l'ormai quasi fallita Ancona 1905, ha deciso di rinunciare alla costituzione della nuova società in seguito alla presa di posizione di gran parte della tifoseria, che avrebbe rifiutato a prescindnere di riconoscersi in un progetto di profilo talmente basso e quindi di appoggiare la neonata società, che sarebbe potuta partire, al massimo, dalla Prima Categoria.
Completamente privo di appoggio da parte delle istituzioni e da parte delle forze economiche della città, del tutto assenti in questo frangente, Mondini ha deciso di gettare la spugna.
Dal 1905 l'ancona Calcio, sotto diverse denominazioni, ha attraversato diverse crisi e più di un falimento, ma ha sempre avuto una continuità. In questo 2017 invece la società non sopravvive al saccheggio compiuto dai precedenti proprietari e scompare definitivamente. A questo punto la più alta espressione calcistica del capoluogo di regione è data dal Portuali, unica squadra dorica in Prima Categoira, una società giovane e fondata da pochi anni anche se con  la stessa denominazione di un glorioso club attivo durante gli anni '60 e '70 del secolo scorso. I Portuali hanno maglia biancoblù e da settembre giocheranno le partite interne sul campo di Vallemiano 

Ultimo aggiornamento: 15:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA