Calciomercato, l'Ancona fa affari con il Vicenza: Rolfini in Veneto, arriva Fantoni. Dossena il nome nuovo

Calciomercato, l'Ancona fa affari con il Vicenza: Rolfini in Veneto, arriva Fantoni. Dossena il nome nuovo
Calciomercato, l'Ancona fa affari con il Vicenza: Rolfini in Veneto, arriva Fantoni. Dossena il nome nuovo
di Peppe Gallozzi
4 Minuti di Lettura
Giovedì 14 Luglio 2022, 05:35

 ANCONA Il primo dei tre centrali che, insieme ad Alessandro Bianconi (’99), completeranno il pacchetto difensivo dell’Ancona è in arrivo.  Si tratta del giovane Nicholas Fantoni (’02), proveniente dal Vicenza, ormai pronto per mettersi a disposizione di mister Colavitto sin dal ritiro di Cascia in programma dal 25 luglio al 13 agosto. La trattativa, già impostata nella più grande operazione che ha portato l’ormai ex bomber biancorosso Alex Rolfini proprio al Lanerossi, ricalca un po’ quella legata a Masetti (’01). Quest’ultimo, arrivato giovanissimo la scorsa estate in prestito dal Pisa è poi rientrato alla base dopo una stagione nelle Marche giocata ad alti livelli. Nato a Bassano del Grappa e cresciuto nel vivaio del Vicenza di cui ha indossato la fascia da capitano in Primavera, la scorsa stagione Fantoni ha totalizzato 9 presenze nel girone C di Lega Pro all’Acr Messina. Con i suoi 189cm rappresenta un profilo di grande fisicità forte nel gioco aereo. Resta solo da definire la formula che, al netto di cataclismi, sarà quella del prestito (dovranno essere fissati eventuali “riscatto” e “controriscatto”) visto e considerato che proprio ieri ha prolungato e adeguato il suo contratto con il Vicenza fino al 2024. 


Dossena il nome nuovo


A stretto giro, verosimilmente i prossimi dieci giorni, arriveranno anche gli altri due centrali mancanti che dovranno essere necessariamente quelli su cui poggerà il reparto in termini di esperienza e solidità. L’obiettivo principale è infatti quello di prendere meno gol della scorsa stagione. In cima alla lista c’è sempre Davide Mondonico (’97) del Crotone ma le operazioni tra le due società, da qualche tempo, sembrano arenate e necessitano di un’accelerazione. Chi invece non vedrebbe l’ora, stando ai ben informati, di approdare nella Dorica è Simone De Santis (’93) oggi al Catanzaro ma in un passato recente capitano del Matelica nonché pallino del ds Francesco Micciola che lo ha avuto anche al San Nicolò. Nessuna novità invece per Andrea Ingegneri (’92) in uscita dal Modena su cui ci sarebbero tante perplessità legate alle condizioni fisiche. C’è un nome nuovo sul taccuino del direttore sportivo biancorosso che potrebbe essere vagliato molto attentamente nell’immediato. Si tratta di Alberto Dossena (’98) in forza all’Avellino con un passato sia di Serie B con il Perugia sia di C con Siena, Pistoiese, Alessandria e appunto il club irpino.


Mensah, pista difficile


Davis Mensah (’91), l’attaccante reduce da una stagione in B con il Pordenone e accostato all’Ancona, non sarebbe un nome “recente”. Le chiacchierate tra le parti risalgono a diverse settimane fa e, di conseguenza, gli arrivi in biancorosso di Alessio Di Massimo (’96) e Mirco Petrella (’93) avrebbero raffreddato una pista che allo stato attuale sembra difficile da riaprire. Va anche detto che l’arrivo di un esterno è legato a stretto giro al futuro di Alessandro Faggioli (’00). Se il centravanti (14 gol nell’ultima annata), oggi sul mercato, dovesse rimanere in biancorosso sarebbe Moretti a scalare come “ala” senza bisogno ulteriore di intervenire in entrata. Sono un mero sondaggio, infine, e nulla più quello fatto per Michele Emmausso (’97) del Campobasso. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA