Nadal vince a fatica con Fognini
Allo spagnolo il terzo titolo dell'anno

Nadal vince a fatica con Fognini Allo spagnolo il terzo titolo dell'anno
2 Minuti di Lettura
Domenica 2 Agosto 2015, 16:05 - Ultimo aggiornamento: 20:03

AMBURGO - Rafa Nadal ha vinto il torneo di Amburgo battendo in finale con un doppio 7-5, in 2h34', Fabio Fognini.

Ha lottato come un leone, Fabio Fognini, ma non ce l'ha fatta a battere, come nelle due precedenti sfide di quest'anno, Rafa Nadal. Con il quale ha avuto anche un diverbio, a causa del comportamento di Toni Nadal, zio e coach del 29enne mancino di Maiorca. Che alla fine ha vinto, per la seconda volta dopo il 2008, il torneo di Amburgo. Conquistando, alla 96/a finale, il 67/o titolo, 47/o sulla terra rossa, sua superficie prediletta (a -2 dal record di Guillermo Vilas). Il ligure resta invece fermo a tre titoli, in dieci finali; e a due vittorie contro l'ex numero 1 del mondo (ora sceso al 10, ma domani risalirà al 9), che invece l'ha sconfitto cinque volte.

Risolta con un doppio 7-5, in 2h34', la finale del Bet-at-home Open-German Tennis Championships 2015 - torneo Atp 500, con montepremi di quasi 1,3 milioni di euro - è stata appassionante e tesa. Fabio, numero 32 del ranking, sperava di fare tris dopo le vittorie contro Rafa in semifinale a Rio de Janeiro (dove poi perse contro un altro spagnolo, David Ferrer) e nel terzo turno a Barcellona. Ma alla fine hanno prevalso l'esperienza e la determinazione del mancino di Maiorca, che ha sbagliato di meno e colto le occasioni che gli si presentavano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA