Juve, confusione tattica e giocatori fuori ruolo: quest'anno non c'è fine al peggio

Juve, confusione tattica e giocatori fuori ruolo: quest'anno non c'è fine al peggio
Juve, confusione tattica e giocatori fuori ruolo: quest'anno non c'è fine al peggio
di Francesco Oppini
2 Minuti di Lettura
Lunedì 30 Gennaio 2023, 18:18 - Ultimo aggiornamento: 22:13

Quest’anno sembra non esserci fine al peggio, ogni volta che si pensa di aver trovato una strada diversa, nuova o di ripresa la Juventus di Allegri ci ricasca e il Monza batte per la seconda volta in campionato la formazione torinese ma stavolta con un’aggravante rispetto al girone d’andata: in casa!

Stangata Juventus, ecco le motivazioni: «Illecito sportivo prolungato e consapevole»

Oggi potremmo quasi modificare un antico detto: “perdere è umano, perseverare diabolico”! Situazione societaria e penalizzazioni certe o presumibili a parte, la squadra bianconera ancora una volta casca in errori visti e rivisti più volte nell’ultimo anno e mezzo, ovvero: confusione tattica, scelte sbagliate di formazione, giocatori fuori ruolo, condizione fisica imbarazzante per alcuni e soprattutto ancora una volta la “testa” lontana dalle “gambe”.

Così non si va lontano, anche perché dopo il caso plusvalenze tra Uefa e caso stipendi la situazione potrebbe addirittura peggiorare e a quel punto una stagione del genere potrebbe anche essere peggio di quanto lontanamente immaginato solo qualche settimana fa prima della sosta mondiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA