Porto d'Ascoli, secondo ko della gestione Izzotti

Lunedì 16 Dicembre 2019
L'allenatore Domenico Izzotti del Porto d'Ascoli

Il Porto d’Ascoli conosce la seconda sconfitta della gestione Izzotti pagando dazio in casa del Fossombrone, che sarà anche l’avversario nella finale di Coppa Italia che si disputerà mercoledì 15 gennaio alle ore 20,00 presso lo stadio Bianchelli di Senigallia. La squadra rivierasca non è riuscita a rimediare all’uno-due del metaurense Battisti che già al ventesimo aveva messo l’ipoteca sui tre punti. Pur provandoci i biancocelesti non sono riusciti a trovare varchi e così la porta di quella che è la seconda forza del campionato è rimasta immacolata. Ora il distacco dal primo posto occupato dall’Atletico Gallo è salito a cinque punti, ma nel prossimo turno c’è proprio la sfida con la capolista e c’è quindi la possibilità di riaprire i giochi a proprio favore, oltre che delle altre pretendenti, Anconitana in primis.

Ultimo aggiornamento: 20:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA