Iesina, cresce la rabbia dei tifosi

Venerdì 28 Giugno 2019
serie D

Tempi difficili per la dirigenza della Jesina che è stata oggetto di biasimo da parte del gruppo "...eppure il vento soffia ancora". Ecco il comunicato contro i dirigenti del club: “Ci sentiamo in dovere di esprimere il nostro punto di vista, a due mesi dal termine del campionato, dovuto all’incertezza e all’assenza di trasparenza oltre a un susseguirsi di voci su presunte figure associate al nome della squadra della nostra città. A fronte di proclami fatti a fine stagione da parte dell’attuale proprietà sulla continuità di un progetto iniziato e ad oggi interrotto. Questa dirigenza ha rifiutato anche un incontro con una delegazione della Curva che avrebbe portato ad una maggiore chiarezza con chi quei colori li ha sempre sostenuti. Pretendiamo rispetto per noi, per la nostra storia e per i giocatori che in questi anni hanno onorato la nostra maglia. A tal proposito, ci auguriamo che il vostro prolungato silenzio sia frutto del lavoro per la costruzione di una squadra all’altezza del nostro blasone e della nostra passione. Chiunque non sia in grado di prendere in mano le sorti della nostra Jesina con serietà e ambizione, faccia subito un passo indietro. Eppure il vento soffia ancora".

Ultimo aggiornamento: 20:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA