Salernitana-Napoli, Spalletti: «Insigne aveva un affaticamento, ha scelto lui di non giocare»

Domenica 31 Ottobre 2021
Salernitana-Napoli, Spalletti: «Insigne aveva un affaticamento, ha scelto lui di non giocare»

Ha vinto soffrendo il Napoli di Luciano Spalletti il derby con la Salernitana, ma grazie a Piotr Zielinski e ai cambi del tecnico toscano è riuscita comunque a portare tre punti importanti a casa. A sbalordire, però, nella lettura della formazione è stata l'esclusione del capitano Lorenzo Insigne, anche perché arrivata dopo la non convocazione di Viktor Osimhen.

Spalletti, ai microfoni di Dazn, ha spiegato la sua decisione, anche un po' in polemica per la sua scelta: «Qual è la cosa anomala. Si stava sull’1-0 quando ho fatto i cambi e Insigne ha un affaticamento muscolare ed è a rischio di farsi male. La partita si gestisce e si vede come va», ha iniziato il mister degli azzurri. «Trentacinque minuti per lui erano troppi, forse 20 minuti o un quarto d’ora e si rischia meno. Se poi la squadra aveva bisogno di fare qualità per vincere la partita sarebbe stato diverso, ma la partita è stata gestita. Mettere un calciatore tecnico dopo, quando loro hanno messo tutte persone fisiche era inutile, per cui ho deciso di lasciarlo fuori, evitando qualsiasi rischio che si facesse male. Osimhen veniva da una partita in cui aveva un affaticamento. Con Insigne ieri durante l’allenamento abbiamo detto vediamo domani, oggi mi ha detto “mister mi sento come ieri”, l’ho fatto decidere, “cosa pensi sia meglio fare, giocare subito e poi vedere” e lui da calciatore maturo mi ha detto “se c’è bisogno io entro anche a rischio”», ha detto ancora.

 

Salernitana-Napoli 0-1, gli azzurri soffrono e vincono il derby grazie a Zielinski: ora sono primi da soli

 

Spalletti: «Oggi il Napoli ha fatto il Napoli»

«La squadra oggi ha fatto il Napoli, si è vestita in maniera corretta da Napoli. I ragazzi sono stati perfetti. Oggi anche quelli che hanno giocato di meno sono titolari che portano a casa punti importantissimi in una gara fondamentale per noi», ha proseguito Spalletti. «I giocatori hanno tirato fuori quel qualcosa in più per portarla a casa e devo fargli i complimenti», ha concluso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA