Salernitana-Napoli 0-1, gli azzurri soffrono e vincono il derby grazie a Zielinski: ora sono primi da soli

Domenica 31 Ottobre 2021 di Pasquale Tina
Salernitana-Napoli in diretta LIVE alle 18. Probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming

Il Napoli supera anche l'insidia derby e continua a guardare tutti dall'alto in classifica. Uno a zero alla Salernitana, grazie a un gol nella ripresa di Zielinski. Vittoria pesantissima per la squadra di Spalletti, autore di scelte coraggiose e di cui si discuterà a lungo. Non c'è Osimhen per infortunio, Spalletti a sorpresa lascia fuori Insigne e disegna un attacco inedito. Il centravanti è Mertens, alle sue spalle Politano, Zielinski e Lozano. Nessun cambio in difesa e in mediana, dove Anguissa e Fabian fanno reparto da soli. Colantuono dispone la Salernitana con uno schema ad albero di Natale, con Ribery e Bonazzoli alle spalle di Gondo.

L'avvio di gara è tutto di marca napoletana. In 10' gli uomini di Spalletti sfiorano il gol in due circostanze, all'8' con Zielinski che spedisce alto da due passi dopo un liscio di Strandberg su verticalizzazione di Di Lorenzo, e al 10' con Lozano che conclude alto su velenoso traversone di Politano. Poi, però, la Salernitana prende le misure al gioco troppo lento degli avversari, si chiude con ordine e - non appena può - prova a imbeccare Gondo in contropiede. Il Napoli non trova spazi, Mertens sembra troppo isolato in avanti e a Politano e Lozano mancano i guizzi. Nel finale di frazione il messicano ci prova dal limite su sponda di Zielinski: alto.

Dopo l'intervallo è la Salernitana a rientrare meglio in campo. Un errore di Rui consente a Kastanos di affacciarsi in area: sul suo tiro-cross Ribery non c'arriva per un soffio. La difesa del Napoli balla per alcuni minuti, poi Spalletti cambia: dentro Elmas e Petagna, fuori Lozano e Mertens. La presenza di un uomo d'area si fa sentire subito, al 16': Zielinski imbecca Petagna, palla sulla traversa, poi sul prosieguo dell'azione proprio Zielinski raccoglie un tiro-cross di Rui e batte Belec con un tocco delizioso. Colantuono lancia Simy per Gondo, stremato, ma al 24' la Salernitana rimane in dieci: entrata durissima di Kastanos su Anguissa, Fabbri prima estrae il giallo, poi va a rivedere l'azione al Var e cambia il cartellino in rosso.

Entra anche Obi per Bonazzoli, la Salernitana si sistema col 4-4-1, con Ribery chiamato anche a compiti di copertura. E al 32' anche il Napoli perde un uomo: è Koulibaly, che fa fallo da ultimo uomo su Simy e rimedia il rosso diretto. Sulla punizione di Ribery è decisivo Di Lorenzo, che respinge proprio sulla linea. Entra Juan Jesus per Politano, il Napoli si copre e passa a sua volta al 4-4-1, con Petagna unica punta. La Salernitana spinge e si scopre: Ospina blocca il colpo di testa di Strandberg, Belec respinge la staffilata di Elmas. L'ultima chance per i granata all 50': Simy anticipa Ospina, Gagliolo spara fuori a porta spalancata. Vince il Napoli, ma con quanta fatica. E rinunciando a Insigne.

 

 

Salernitana-Napoli, la cronaca della partita

SECONDO TEMPO

96' - Forse l'ultima opportunità della Salernitana per trovare il pareggio. Sviluppo di punizione conquistata e battuta da Ribery: il Napoli riesce a sventare, ma un cross arriva in area per Gagliolo che non colpisce bene e spedisce alto sopra la traversa. Finita la gara dell'Arechi: gli azzurri vincono 0-1

94' - Zielinski, autore del gol, lascia il campo a Zanoli

90' - Sei minuti di recupero concessi dall'arbitro

87' - Doppio e ultimo cambio per Colantuono che ci prova con due colpitori di testa: dentro Djuric e Gagliolo per Schiavone e Ranieri

80' - Entra Juan Jesus al posto di Politano. Nella punizione conseguente al fallo del difensore centrale del Napoli, Ribery va vicinissimo al gol del pareggio: Di Lorenzo, di testa, riesce a salvare gli azzurri

77' - Koulibaly espulso: anche il Napoli finisce la partita in dieci uomini

74' - Anche Mario Rui finisce nel taccuino dell'arbitro: giallo per il terzino del Napoli

69' - Granata in dieci per l'espulsione di Kastanos. Colantuono ci prova con Obi al posto di Bonazzoli

64' - Cambio anche per Colantuono: entra Simy, esce Gondo

62' - Funzionano subito i cambi del tecnico del Napoli, perché gli azzurri riescono a sbloccare la gara grazie a Zielinski dopo una situazione confusa in cui Petagna ha anche colpito una traversa

 

59' - Doppio cambio per Spalletti che ci prova con Petagna ed Elmas per Mertens e Lozano

46' - Si riparte all'Arechi: nessun cambio per i due allenatori

 

PRIMO TEMPO

48' - Partita bloccata tra Salernitana e Napoli, si va al riposo sullo 0-0

45' - L'arbitro concede tre minuti di recupero

41' - Il primo giallo della partita è di Zambo Anguissa per eccesso di foga

38' - Il Napoli ci prova dal limite dell'area da posizione leggermente defilata con Mario Rui, il pallone esce a lato della porta di Belec

36' - Anguissa riceve palla in area da calcio d'angolo, ma non riesce a impattare bene. Ancora niente da fare per il Napoli 

32' - Occasione per i granata: cross dalla sinistra per Gondo che non riesce a bucare la porta difesa da Ospina

24' - I primi minuti della partita seguono lo stesso copione: il Napoli prova a costruire, ma la Salernitana riesce a chiudere bene gli spazi agli uomini di Spalletti e cercare di ripartire in contropiede

7' - Di Lorenzo mette una palla interessante in area per Zielinski, il polacco aggancia male e spedisce alto a pochi passi dalla porta della Salernitana

1' - Tutto pronto all'Arechi per un derby campano che manca da 17 anni e mezzo e addirittura 73 dall'unico confronto in Serie A tra Salernitana e Napoli. Spalletti rinuncia a Insigne dal primo minuto e punta su Politano-Mertens-Lozano in attacco. Colantuono si affida a Ribery e Bonazzoli

 

Salernitana-Napoli, le formazioni ufficiali

SALERNITANA (4-3-1-2): Belec; Zortea, Strandberg, Gyomber, Ranieri; Kastanos, Di Tacchio, Schiavone; Ribery; Bonazzoli, Gondo. All. Colantuono

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Fabian Ruiz, Zielinski; Politano, Mertens, Lozano. All. Spalletti

 

Ultimo aggiornamento: 20:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA