Roma, Zaniolo gela i tifosi dopo lo show: «Se resto? Non lo so»

"Dedico questa tripletta a mio papà, mia mamma, mia sorella e tutta la mia famiglia che mi è sempre stata vicina"

Giovedì 14 Aprile 2022
Zaniolo

«Mi godo questa serata. Se il mio futuro è qui? I tifosi sono sempre stati fantastici con me anche nei momenti più bui, come quelli degli infortuni, gli voglio bene. Poi non lo so». Così Nicolò Zaniolo, mattatore di Roma-Bodo Glimt, risponde dai microfoni di Dazn a una domanda sul suo futuro in maglia giallorossa. «Dedico questa tripletta a mio papà, mia mamma, mia sorella e tutta la mia famiglia che mi è sempre stata vicina - dice ancora Zaniolo -. Più che bisogno io ne aveva bisogno la Roma, sono molto felice di aver segnato questa tripletta. Giocheremo queste ultime gare tutte come una finale , poi a fine stagione vediamo».

 

Roma-Bodo 4-0, giallorossi in semifinale: Zaniolo segna una tripletta

 

Zaniolo-show, la Roma schianta il Bodo e vola in semifinale. È l'unica italiana in corsa in Europa

 

 

«Abbiamo fatto la partita che il mister chiedeva. Ora ci godiamo la vittoria e la semifinale. Sono contento. I tifosi sono sempre pronti a sostenerci per un grande traguardo ma ora non fermiamoci qui». Queste le parole di Zaniolo ai microfoni di Sky Sport. Ma adesso, dopo questa tripletta, è tornato lo Zaniolo di prima degli infortuni? «Nei periodi belli e brutti ho mantenuto l'equilibrio giusto - risponde -: nei momenti brutti è importante mantenerlo. Ma come ha vissuto la panchina nel derby? «Volevo giocare ma ha avuto ragione il mister - dice Zaniolo -. Io sono qua per dare una mano alla squadra come oggi». L'ultima battuta è per il pubblico, oggi presente all'Olimpico in quasi 62mila spettatori: «Nei momenti brutti mi sono stati vicino, anche negli infortuni. Ho avuto più affetto nei momenti brutti che in quelli belli. Gli voglio bene».

Ultimo aggiornamento: 15 Aprile, 00:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA