Roma-Udinese 1-0, le pagelle: Pellegrini (6) paga un'ingiustizia, Zaniolo (5,5) non è ancora lui

Giovedì 23 Settembre 2021 di Alessandro Angeloni
Roma-Udinese 1-0, le pagelle: Pellegrini (6) paga un'ingiustizia, Zaniolo (5,5) non è ancora lui

Le pagelle di Roma-Udinese

Pagelle Roma

RUI PATRICIO 6,5
Gli passa qualche palla davanti, una riesce a sporcarla e quasi diventa un assist per Pussetto. Tiene la porta inviolata. Buona anche la gestione con i piedi, senza mai rischiare. Dà sicurezza.
KARSDORP 6
Molte corse verso l’infinito, qualche cross sbagliato. Eccesso di foga. Qualcosa concede lì sulla destra. 
MANCINI 6,5
Rude, sanguinante. Salva un gol, ben presente a se stesso e Mou non lo toglie mai, ne sopporta gioie e qualche disattenzione fisiologica. Lo considera la guida della difesa.
IBANEZ 6
Qualche distrazione del primo tempo, alcuni falli di troppo. Nella ripresa, Mou lo sposta sulla fascia sinistra. A dare “stabilità”. 
CALAFIORI 6,5
Arriva quasi da morto all’appuntamento con l’assist, dopo una corsa affannata e dopo aver scherzato con Molina. In crescita. La spinta e il coraggio c’è, qualche disattenzione difensiva è da eliminare. 
CRISTANTE 6
E’ il primo recuperatore di palloni, e ora sa anche cosa farne. Qualche imbucata è degna di un regista vero e lui lo sta “solo” diventando. Per un eccesso di sicurezza, per poco non combina un guaio davanti a Rui Patricio. Confuso nel finale.
VERETOUT 6
Un incursore che fa il mediano. Non sbaglia quasi nulla, ma manca il passo lungo in avanti, quello letale. Nella ripresa si nasconde un po’, senza dare peso offensivo e bisognava portare avanti qualche palla. Tiene la posizione. 
ZANIOLO 5,5
Si infila, taglia, sbatte e combatte. Ma non è ancora lui. Rischia di segnare, ma la palla, e lui, si annodano sul palo. Si stanca prima degli altri, normale. Poco concreto.
PELLEGRINI 6
Meno brillante delle ultime uscite e non per l’espulsione. Non manca l’apporto offensivo, l’idea, ma è tutto molto ovattato. L’ammonizione a inizio ripresa, in vista della Lazio, gli condiziona il secondo tempo. E nel finale si becca un giallo eccessivo, che gli farà saltare per l’appunto il derby.

MKHITARYAN 6
Non si può dire che non abbia combattuto, colpo su colpo, avanti e dietro sempre a rincorrere avversari. Il guizzo, quello si vede di rado. All’inizio: un bel tiro che sfiora il palo. 
ABRAHAM 6
Stavolta il gol lo fa sotto la Nord, un mezzo tacco in scivolata, a raccogliere un bel passaggetto di Calafiori. Poi regala la solita quantità di sgambate e sbracciate. Si fa sentire. Pantera.
SMALLING 6
Fa mucchio nel finale, utile sulla palle alte. 
EL SHAARAWY 6
Non ha occasioni per mettersi in evidenza. Corre, si lancia in avanti, cerca di portare su la squadra, che nel finale sta soffrendo troppo. 
SHOMURODOV NG
Entra e tempo tre secondi, arriva all’appuntamento con il gol. Peccato, con leggero ritardo.
MOURINHO 6,5
Porta a casa tre punti importanti, senza brillare. Il minino sindacale in attesa della sfida di domenica contro la Lazio. Lì ci vorrà un’altra prestazione.

 

Pagelle Udinese

SILVESTRI 6
Non deve fare grandi parate. 
BECAO 5,5
Spesso in affanno su Abraham. 
NUYTINCK 5,5
Alla minima distrazione, viene infilato. 
SAMIR 6
Cerca di tamponare Zaniolo. Regge finché può. 
MOLINA 5
Goffo su Calafiori nell’azione dell’1-0. 
PEREYRA 5,5
Esperienza e una buona dose di tecnica. 
WALACE 5
Soffre l’aggressività e sparisce.
MAKENGO 6
Combatte e cerca qualche idea in più. Meno conservativo. 
UDOGIE 5,5
Rincorre Karsdorp. Tosto.
PUSSETTO 6
Un po’ d’ansia la crea. 
DEULOFEU 6,5
Tra i più attivi, di un’altra categoria. 
BETO 6
Entra bene, ma non incide. 
SOPPY 6
Crea movimento nell’assalto finale.
GOTTI 6
Rinunciatario, ma quasi fa il colpo.

 

Ultimo aggiornamento: 25 Settembre, 11:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA