Roma, Fonseca: «Champions? Ci crederemo fino in fondo»

Giovedì 25 Giugno 2020
Roma, Fonseca: «Champions? Ci crederemo fino in fondo»

Paulo Fonseca è felice per il successo della Roma contro la Sampdoria: "Champions? Ci sono due possibilità per noi, il quarto posto o la vittoria dell'Europa League. Superare l'Atalanta non sarà facile perché sono una grande squadra, però noi ci crediamo. È vero, non possiamo permetterci errori, però ci crederemo fino alla fine della stagione. Poi ci sarà l'Europa League, ma adesso possiamo solo concentrarci sul campionato e io sono fiducioso".

E ancora: "Dzeko? È senza dubbio l'attaccante più forte che abbia mai allenato. Gol come quelli di stasera li fanno solo i grandi. Ho tenuto Pellegrini in panca perché non avevo altre possibilità, veniva da un infortunio e si era allenato poco. Non potevo rischiarlo, poi è entrato e ha fatto l'assist per Edin quindi va bene così, vedremo come andrà ora. Ibanez? L'ho scelto perché si è allenato molto bene, si è meritato questa occasione. Ha fatto un'ottima partita e non era facile per un giovane che, di fatto, è appena arrivato".

"Non possiamo dimenticare che è stata la nostra prima partita dopo il lockdown. Abbiamo cominciato bene. Abbiamo avuto delle buone occasioni, poi dopo il gol ci siamo innervositi e abbiamo dato delle chance alla Sampdoria, ma nella ripresa è stata tutta un'altra partita".

Infine una battuta sull'ormai imminente rientro di Zaniolo: "Nicolò sta bene e si sta allenando con la Primavera. Credo che tra una o due settimane potrà tornare con noi".

«Potevamo fare meglio, ma Dzeko ha fatto due gol splendidi. Nel primo tempo avevamo tirato  pesso, dovevamo essere più precisi e cinici. È un peccato, ma dopo l'Inter abbiamo fatto un'ottima partita». Così, dai microfoni di Sky Sport, Claudio Ranieri al termine di Roma-Sampdoria. «A noi serve più determinazione - aggiunge il tecnico della Samp -. Stiamo bene, giochiamo, lottiamo e corriamo: dobbiamo essere ancora più arrabbiati». Ma i cambi della Roma hanno fatto la differenza? «Pellegrini è un campione, sa dare passaggi splendidi che Dzeko sa sfruttare - risponde Ranieri -. Nel secondo assist il pallone è sceso un pò come la neve. Dispiace perché abbiamo fatto una bella partita, non dico che credessimo di averla vinta ma ci voleva la giocata di un grande campione della Roma per recuperarci.

Ultimo aggiornamento: 00:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA