Napoli trascinato da Zielinski. Verona, super Lazovic non basta

Martedì 23 Giugno 2020 di Matteo Sorio
VERONA

SILVESTRI 6,5
Reattivo su Zielinski. Bravissimo su Allan. Beffato dalla parabola di Goulham su cui Lozano s’infila, per il 2 a 0, nel finale.
RRAHMANI 5,5
Giocherà nel Napoli, intanto protegge bene la zona destra della difesa del Verona e continua a divertirsi con quella licenza d’incursione concessagli da Juric. Sul gol di Milik, però, sembra partecipare all’amnesia e sul raddoppio Lozano gli sbuca alle spalle.
KUMBULLA 6
Né lui né Rrahmani vanno su Milik e il polacco li castiga.
EMPEREUR 6
Fa il suo.
FARAONI 6,5
Cerca di affondare spesso, sui classici cross a ribaltare di Lazovic, e solo il Var gli toglie l’1 a 1.
VELOSO 6
Equilibrio in regia e sinistro spesso velenoso.
AMRABAT 6,5
Titolare col Cagliari sabato scorso, titolare col Napoli tre giorni dopo. È instancabile, ma è pure umano e, quindi, paga un po’ di stanchezza.
LAZOVIC 7
Lampadina costantemente accesa. Un assist d’esterno per Di Carmine da replay. È il miglior suggeritore del Verona e quando tocca palla dà sempre l’impressione di poter inventare.
ZACCAGNI 6,5
Non smette mai di crederci.
DI CARMINE 5,5
Una gran palla da Lazovic ma non trova potenza e chiusura dell’angolo.
VERRE 5,5
Quasi a uomo su Demme. Sbaglia un gol fatto, sullo 0 a 0.
ALL.: JURIC 6,5
Tutti i pregi del Verona, dall’intensità all’equilibrio, sono confermati. È una sconfitta piena d’onore.

NAPOLI

OSPINA 6,5
Attento su Veloso e graziato da Verre. Piazza due lanci transoceanici per le punte. In generale dà sicurezza.
DI LORENZO 6
Chi incrocia Lazovic, di solito, deve stare attento a non scoprirsi troppo: succede talvolta anche a lui.
MAKSIMOVIC 6
Un brivido su Di Carmine. Forse qualcosa di troppo, al Verona del primo tempo, viene concesso.
KOULIBALY 6
Fa sentire i muscoli a Di Carmine.
HYSAJ 6
Un po’ troppo rintanato.
ALLAN 6
Spesso Amrabat gli fa sentire il fiato sul collo. A inizio ripresa non affonda il colpo su un errore di Faraoni.
DEMME 6,5
Ha Verre alle calcagna. Ma aiuta il Napoli ad accettare quel pressing grazie alla sicurezza con cui esce palla al piede.
ZIELINSKI 7
Molto concreto. In un Napoli sistematosi in fase difensiva, fa da cinghia di trasmissione con l’attacco. Piace per intelligenza e spunti.
POLITANO 6
Lo squillo migliore, al 53’, costringendo Silvestri a metterla in angolo.
MILIK 6,5
Titolare per Mertens. Decimo graffio in campionato. Dà molti riferimenti.
INSIGNE 6,5
Non molti assoli però è dentro la partita.
LOZANO 6,5
Chiude la gara e sfiora la doppietta.
ALL.: GATTUSO 7
I suoi sfruttano la tecnica per depotenziare il pressing del Verona. La cosa più importante, forse, è la risposta che la squadra gli dà sul piano mentale, dopo la vittoria della Coppa Italia. © RIPRODUZIONE RISERVATA