Pagelle Sampdoria-Roma: Dzeko fa cilecca, Fuzato si distrae. Verre, piede d'oro

Domenica 2 Maggio 2021 di Alessandro Angeloni
Pagelle Sampdoria-Roma: Dzeko fa cilecca, Fuzato si distrae. Verre, piede d'oro

Le pagelle di Sampdoria-Roma.

AUDERO 7
Due belle parate, tiene la Samp a distanza dalla Roma.
BERESZYNSKI 6
Scende bene, non trova grande opposizione
TONELLI 6,5
Un leone, su ogni palla. 
COLLEY 6
Doppio centravanti, ma lui regge bene
AUGELLO 6
Schizza via, specie nel primo tempo. Molto basso nella ripresa. 

Roma, la crisi è profonda: solo 5 punti nelle ultime 8 partite di campionato. I Friedkin devono uscire allo scoperto

DAMSGAARD 6 
Onesta prestazione, non fatica.
36’ ST CANDREVA NG 
THORSBY 6,5
Si mangia i colleghi avversari
SILVA 6,5 
Il gol della fine, della Roma. Ma rischia di riportarla in partia con un fallo di mano.
40’ ST EKDAL NG 
JANKTO 7
VERRE 7

La gran palla per Jankoto vale mezzo biglietto (in un periodo di normalità) 
28’ ST RAMIREZ NG
GABBIADINI 6 

Svaria su tutto il fronte, non è facile tenerlo d’occhio. Ma non punge. 
28’ ST KEITA BALDE 6
Guizza, per lui è una specie di derby.
RANIERI 7
La incarta a Fonseca, che ormai non ha più nulla da chiedere né da dare.

ROMA

FUZATO 5
Non si vede da quell’infausto spezzone contro lo Spezia (25 minuti) in Coppa Italia. Titolare, invece, l’ultima volta il primo agosto dello scorso anno, a Torino contro la Juve: per essere arrugginito, se la cava anche discretamente tra i pali. Il passaggio sbagliato a Kumbulla dà il via al vantaggio della Samp. Errore grossolano. 

MANCINI 5,5
Non si accende, la partita non ha certo l’intensità adatta a un combattivo come lui. Regge finché può, poi si eclissa sul raddoppio della Sampdoria. Cerca fortuna in avanti e da una sua incursione, arriva il rigore. 

SMALLING 5,5
Occupa bene l’area, ma è spiazzato (e impotente) dalla ripartenza corta della Samp in occasione del gol dell’1-0. Impreciso, a volte, nella gestione palla in fase di ripartenza.

KUMBULLA 5
Il ragazzo ha talento ma va rivisto e con calma: troppe le assenze, troppe le situazioni sbagliate in cui si è trovato, troppi gli infortuni, dal Covid ai problemi al ginocchio. Lo scivolone sul retropassaggio di Fuzato è la fotografia della sua annata. Poi si fa male ed esce: altro scatto significativo. 

SANTON 4,5
Augello spesso lo salta e lui arranca, anche perché non ha una grande protezione davanti a sé. Non è facile avere corsa e ritmo se non si scende in campo quasi mai. Jankto lo fulmina.

CRISTANTE 5
Lancia, rilancia, combatte. Come sempre. Senza farsi vedere troppo.

VILLAR 4,5
Sembra un altro rispetto a qualche mese fa. A corto di fiato, poco lucido. Impreciso. Ma che succede?

BRUNO PERES 5
Qualche buon recupero, un discreto supporto offensivo. Tutto al minino sindacale.

MKHITARYAN 5
E’ il giocatore mancato di più da un mese a questa parte. Questo è. 

DZEKO 5
Intristito, si trascina all’avventura, che forse non sente più sua. Sfiora il gol nel primo tempo, uno nella ripresa. Professionista serio, che la Roma probabilmente a fine stagione saluterà (o viceversa). E non per il rigore sbagliato: 10 non realizzati sui 21 calciati con le varie squadre di club e nazionali, con la Roma è al 5° errore, 3 invece quelli segnati. Spento.

MAYORAL 5,5
Due occasioni nei primi minuti, fa tutto bene ma sbuca sempre qualcuno che gli impedisce di guardare la palla finire in rete. Segna un bel gol, ma gli viene negato per fuorigioco. 

IBANEZ 6
Entra e la Roma incassa il raddoppio. Ma non ha grosse colpe. 

KARSDORP 6
Prova a spingere un po’. Ma non è aria.

DARBOE NG
Migrante e ora debuttante. Una bella storia.

PASTORE 5,5
La Roma non ha Pellegrini e Fonseca preferisce schierare la coppia Mayoral-Dzeko, che mai aveva considerato prima di ieri sera. Deve stare proprio a pezzi per il tecnico. 

FONSECA 4
Formazione fatta col bussolotto della tombola, a estrazione. Si vedono in campo pure Dzeko e Mayoral insieme, quando la coppia non è (a suo dire) gradita. Siamo ai titoli di coda, ormai. Terza sconfitta nelle ultime quattro di campionato.

SACCHI 6
Grazie anche al Var, dirige una partita senza grossi errori. 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 3 Maggio, 17:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA