Pagelle Roma, Spinazzola e Peres scatti e assist, si sblocca Mayoral

Giovedì 5 Novembre 2020 di Alessandro Angeloni
foto Mancini

Pagelle Roma

PAU LOPEZ 6,5
Mezzo intervento nel primo tempo, un altro mezzo - qui è un po’ fortunato - nella ripresa. Fa quello che deve fare.
FAZIO 6
Non si vede, né si sente. In qualche occasione è “leggerino” e perde palla. Senza creare disastri, però.
IBANEZ 7
Presenza numero diciassette con la maglia della Roma. In crescita costante. Stavolta anche un gol, bello, di testa, in una prestazione difensivamente pulita. Dedica la rete al figlio che sta per nascere.
KUMBULLA 6,5
I difensori passano una serata quasi in assenza di stress. Controlla, a testa alta e in un’occasione salva Pau Lopez. Si allena.
BRUNO PERES 7
La partita giusta per lui: sempre con la palla tra i piedi, sempre in pressione, sempre in avanti. Anche un assist, di testa, per Mayoral. Bene.
VILLAR 6
Va a giocare  spesso sulla linea dei trequartisti. Con qualità, senza particolari scosse. 
CRISTANTE 6,5
La solita prestazione seria. Costante e con pochi errori.
VERETOUT 6,5
Muscolare, dinamico. Stavolta davanti ha il nulla. 
SPINAZZOLA 7
Assist per Mkhitaryan, dopo appena un minuto. Magic moment. 
MKHITARYAN 7
Dopo cinque assist, si concede un gol. Di testa, non da lui. Ma sempre gol è, quello che apre la serata. 
BORJA MAYORAL 7
Il primo gol in Europa, contro il Dortmund, tre anni fa, con la maglia del Real. Fa il bis con la Roma e forse da qui comincia davvero una nuova storia. Sorride e segna anche un altra rete nel finale.
PELLEGRINI 6,5
Qualche impennata, in surplace. Buone verticalizzazioni. 
PEDRO 7
Questi quarantacinque minuti che Fonseca gli concede, sono puro allenamento. E lui firma il solito gol. 
JESUS 6
Si piazza sulla fascia sinistra, chiude il forte, spinge meno di Spina.
SMALLING 6
Come se non ci fosse. Mette minuti.
MILANESE 6,5
Classe 2002 di Galatina, Tommaso Pantaleo è all’ esordio in maglia giallorossa, è già il 23° giocatore schierato da Fonseca in questa stagione. Assist per Pedro.
FONSECA 7
Stavolta il turnover funziona, la squadra vince in scioltezza. Segna anche Mayoral, crescono le “riserve”, migliora la fase difensiva. E la qualificazione ai sedicesimi è quasi archiviata. 

 

Ultimo aggiornamento: 21:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA