Napoli, sulla strada Champions la voglia di scudetto di Conte

Domenica 18 Aprile 2021 di Salvatore Riggio
Napoli, sulla strada Champions la voglia di scudetto di Conte

Le strade per lo scudetto e la Champions passano dal Diego Armando Maradona. Da una parte c’è il Napoli di Rino Gattuso, che tra un silenzio e l’altro sogna il quarto posto e non vuole fare errori; dall’altra l’Inter di Antonio Conte che sa di essere vicino al trionfo, ma che «non vuole fare calcoli». Sta di fatto che Napoli-Inter, posticipo di stasera, avrà gli occhi puntati di mezza serie A. Se i nerazzurri dovessero vincere anche a Napoli, centrando la vittoria consecutiva numero 12 (la 21esima nelle ultime 24 gare), avrebbero due terzi di scudetto cucito sul petto. Perché a sette giornate dalla fine, anche se dovessero restare a +11 sul Milan (lunch match con il Genoa a San Siro), sarebbe difficile pensare il contrario. «Mancano ancora punti per arrivare alla meta. Andiamo a Napoli a giocarci la partita e cercare, come faranno loro, di ottenere una vittoria», ha spiegato Conte.

E ancora: «I rischi da non prendere? Non dobbiamo leggere troppo. Si sta dando per scontato il fatto che lo scudetto sia stato assegnato e questo è un rischio da non correre, una trappola in cui non cadere. Le critiche? Ho capito che sono io il problema a prescindere. L’importante è che non tocchino l’Inter». Allo stesso tempo, Lazio (una gara in meno, quella con il Torino) e Roma aspettano un passo falso della squadra di Rino Gattuso. Una gara, quella del Diego Armando Maradona, che si intreccia con Atalanta-Juventus. Le altre due pretendenti per la Champions. In sostanza, Gattuso e Conte sanno di essere i protagonisti di una partita che potrà dire tanto per il futuro del campionato.

È una sorta di resa dei conti per tutti. Lukaku è l’uomo guida dell’Inter. Accanto a lui torna Lautaro Martinez, mentre a centrocampo rientra Barella dalla squalifica. Da parte sua, Gattuso sembra orientato a puntare su Osimhen. Il nigeriano deve dimostrare di poter essere decisivo anche in un big match contro la capolista. Invece, il futuro societario dell’Inter è ancora un punto di domanda. Allo studio c’è la situazione della quota di minoranza in mano a Lion Rock, fondo di Hong Kong da sempre vicino a Suning, che potrebbe diventare americana. Ad investire sarebbe un gruppo selezionato che acquisirebbe il 31,05% del fondo. 

NAPOLI (4-2-3-1): 1 Meret; 22 Di Lorenzo, 26 Koulibaly, 44 Manolas, 6 Mario Rui; 8 Fabian Ruiz, 4 Demme; 21 Politano, 20 Zielinski, 24 Insigne; 9 Osimhen. All.: Gattuso 
INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 de Vrij, 95 Bastoni; 2 Hakimi, 23 Barella, 77 Brozovic, 24 Eriksen, 36 Darmian; 9 Lukaku, 10 Lautaro Martinez. All.: Conte 
Arbitro: Doveri di Roma 
In tv: ore 20.45 su Sky Sport 1 e Sky Serie A 

© RIPRODUZIONE RISERVATA