Napoli-Inter: Zielinski, Fabian e Mertens da applausi, Icardi non basta

Domenica 19 Maggio 2019 di Pasquale Tina
Karnezis 6,5 - Tanti interventi strappa applausi, anche quando il risultato è in bilico.
Malcuit 6,5 - Bene in difesa e soprattutto in attacco, con un assist d'oro per Fabian.
Albiol 6 - Una sola leggerezza in 90', il fallo da rigore su Icardi.
Koulibaly 6,5 - Regge fin quasi alla fine, nonostante gli acciacchi: è il miglior difensore della A.
Ghoulam 6 - Ordinato e diligente, si fa apprezzare in entrambe le fasi.
Callejon 6,5 - Un lampo su tutti, il pallone d'oro per la testa di Mertens che chiude la partita.
Allan 6,5 - Chiude al San Paolo con una grande gara, nonostante l'ammonizione rimediata.
Zielinski 7 - Sblocca il risultato con una gemma di rara bellezza, poi si fa apprezzare per lucidità.
Fabian 7,5 - Torna sulla sinistra e ritrova lo smalto di inizio stagione, impreziosito da due gol.
Milik 5,5 - Unica nota stonata della serata partenopea: spreca troppe palle gol.
Mertens 6,5 - Un gol e un assist per il belga, salutato dalla standing ovation del San Paolo al momento della sostituzione.
Insigne 6 - Entra nel finale e sfiora il quinto gol.
Younes n.g. - Pochi minuti per lui, a gara ormai segnata.
Luperto n.g. - Rileva Koulibaly, stremato, e strappa la sua dose di applausi.

Handanovic 5,5 - Non ha troppe responsabilità sui (tanti) gol presi.
D’Ambrosio 5,5 - Un solo lampo e Karnezis ci mette una pezza negando il 2-1 all'Inter.
Skriniar 6 - Unico della difesa a salvarsi in una serata complessivamente disastrosa.
Miranda 5 - Lento, spesso sovrastato dagli attaccanti del Napoli.
Asamoah 5 - Non riesce a spingere come vorrebbe Spalletti e cala anche alla distanza.
Gagliardini 5 - Gioca un primo tempo insufficiente e nella ripresa esce dopo pochi minuti.
Brozovic 5 - Incide poco e a tratti sembra addirittura svagato.
Politano 5,5 - Limitato da problemi fisici, regge un tempo ma poi deve lasciare il campo.
Nainggolan 5,5 - Nervoso e rissoso, rimedia un giallo e non combina granché.
Perisic 5,5 - Parte a sinistra e si sposta a destra, senza riuscire a incidere più di tanto.
Lautaro 5,5 - Sfortunato in alcune occasioni, serve più concretezza sotto porta.
Icardi 6 - Entra nel secondo tempo procurandosi e trasformando il rigore della bandiera.
Vecino 5,5 - Stavolta il suo ingresso non vale gli influssi miracolosi auspicati da Spalletti.
Candreva 6 - Entra a gara compromessa e sfiora la rete negli ultimissimi minuti. Ultimo aggiornamento: 22:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA