Napoli, paura a Castel Volturno: folle in auto sfonda il cancello e raggiunge il campo

Napoli, paura a Castel Volturno: folle in auto sfonda il cancello e arriva in campo
Napoli, paura a Castel Volturno: folle in auto sfonda il cancello e arriva in campo
di Pasquale Tina
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 23 Marzo 2022, 18:03 - Ultimo aggiornamento: 18:07

Paura e tensione poco prima delle 15 all’SSCNapoli Konami Training Center di Castel Volturno, la casa degli allenamenti della squadra azzurra. Uno sconosciuto, in probabile stato di alterazione, ha sfondato il cancello di ingresso del centro alla guida della sua utilitaria, una Fiat Punto scura. E’ arrivato addirittura sul campo numero 1 che in quel momento era deserto perché i giocatori, evidentemente spaventati dal rumore, erano ancora negli spogliatoi. L’uomo avrebbe farfugliato una frase priva di senso ad uno dei collaboratori di Luciano Spalletti, poi è fuggito nei vicini campi da golf sempre a bordo della sua auto, abbandonata poco dopo per proseguire la sua fuga a piedi.

Il Napoli ha immediatamente attivato le Forze dell’Ordine che hanno ricostruito l’accaduto e poi si sono messi alla ricerca del responsabile che ha minato la tranquillità in casa Napoli, alla ripresa della preparazione nella settimana della sosta. Fortunatamente c’è stato solo tanto spavento ma non ci sono state altre conseguenze. Il Napoli poi è regolarmente sceso in campo. Spalletti non potrà contare su 10 nazionali, impegnati quasi tutti negli spareggi mondiali. Comincerà domani la riabilitazione Giovanni Di Lorenzo: il terzino azzurro si è sottoposto questa mattina a Villa Stuart ad una visita di controllo dal professor Mariani  per valutare l’entità della distorsione di secondo grado al ginocchio destro, rimediata contro l’Udinese. E’ stato scongiurato l’interessamento dei legamenti, quindi Spalletti spera di recuperare uno dei suoi punti di riferimento entro un mese e quindi pronto ad offrire il suo contributo per la volata scudetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA