Napoli-Barcellona 2-4, le pagelle: Demme in confusione, Insigne solo a sprazzi. De Jong e Piquè, che gara

Napoli-Barcellona 2-4, le pagelle: Demme in confusione, Insigne solo a sprazzi. De Jong e Piquè, che gara
di Daniele Petroselli
5 Minuti di Lettura
Giovedì 24 Febbraio 2022, 22:56

Al Diego Armando Maradona finisce 4-2 per il Barcellona la sfida contro il Napoli di Europa League. Uno-due micidiale tra l'8' e il 13' firmato Alba e De Jong, ci pensa Insigne dal dischetto al 23' a riaprirla, ma Piqué al 45' chiude i conti. Al 59' il poker di Aubameyang, mentre all'87' chiude il tabellino Politano.

LE PAGELLE DEL NAPOLI

Meret 5.5: quattro gol presi, su cui può davvero poco. Salva su Traorè nella ripresa, in generale troppi palloni raccolti nella sua rete per un Napoli davvero sottotono.
Di Lorenzo 5: Jordi Alba dalle sue parti fa quasi quello che vuole. Gli sfugge spesso anche Torres, mentre è lento a chiudere su Aubameyang sul 4-1. Davanti poi è impalpabile.
Koulibaly 5.5: lento come tutta la difesa sul gol del 2-0, ma in generale sbanda anche lui nei primi 25'. E non è da lui. Meglio nella ripresa ma ormai è troppo tardi.
Rrahmani 5.5: perde la bussola nella prima parte di gara, trova le distanze giuste col passare dei minuti, anche se è una serataccia in fatto di chiusure. Perché quelli del Barcellona pressano alto e spuntano da ogni parte lì davanti. Passo indietro.
Mario Rui 5.5: salva su Ferran Torres nella prima frazione, evitando il 3-1, ma in generale è una prova comunque incolore. Mai pericoloso davanti, sempre in affanno quando c'è bisogno di chiudere gli spazi. Si fa perdonare per l'azione che porta al 4-2 di Politano.
Demme 4: un'anima in pena per tutta la prima frazione. Non trova mai le distanze giuste. Anche per questo la mediana soffre tanto. (Dal 1' st Politano 6.5: cerca di dare una scossa, qualche galoppata sulla fascia e un gol meritato)
Fabian 5.5: è quello che prova a dettare i tempi, soprattutto quando il napoli nella prima mezz'ora va in bambola. Compito arduo che non riesce a svolgere al meglio. (Dal 29' st Ounas 6: entra col lo spirito giusto, si fa notare in mezzo alla mischia per qualche buono spunto)
Elmas 5: mai uno spunto interessante, poi quando c'è da difendere non è che sia così incisivo. Sempre secondo sulla palla, anche quando Spalletti nella ripresa lo abbassa di più sulla mediana.
Zielinski 5.5: disastroso in occasione del 2-0, fatica come tutti ad arginare i centrocampisti del Barcellona. (Dal 29' st Mertens sv)
Insigne 6: qualche lampo e il gol numero 117 con la maglia del Napoli che in parte riscatta l'errore sul contropiede che regala il 2-0 agli ospiti. Ci prova a caricarsi sulle spalle la squadra, duetta con Osimhen ma non ha troppa fortuna. Si accende solo a sprazzi. Fischi però ingenerosi per la sua ultima in Europa col Napoli. (Dal 36' st Petagna 6: un paio di buone opportunità, ci mette voglia, quella che è mancata ai suoi per quasi tutta la partita)
Osimhen 6: il più attivo lì davanti, prova a creare grossi grattacapi e in un caso si guadagna il rigore che riapre i giochi. Cala alla distanza. (Dal 29' st Ghoulam sv)
All. Spalletti 5: squadra in bambola per almeno 25', colpa di un Barcellona che, come da programma, pressa alto. Lucianone non sa dove porre rimedio ed esce meritatamente dopo una serataccia. Il Napoli è ben altra cosa, l'esame di maturità non è stato superato.

LE PAGELLE DEL BARCELLONA

Ter Stegen 5.5: provoca il rigore su Osimhen con una uscita inutile. Per il resto partita quasi senza pericoli corsi.
Dest 6.5: costringe Mario Rui a rimanere quasi bloccato da quella parte. Buona corsa e anche qualità al piede.
Piqué 7.5: decisivo su Osimhen nel primo tempo su un filtrante splendido di Insigne, poi trova anche un bel gol stoppando col destro e calciando subito di sinistro. Gara solida la sua, da grande capitano.
Araujo 6.5: Osimhen ci prova a metterlo in difficoltà, ma lui regge l'urto in maniera importante.
Jordi Alba 7.5: una spina nel fianco sul lato destro del Napoli. Cross interessanti e il gol che apre le marcature.
Pedri 7: detta i temi della mediana blaugrana, si muove elegantemente ed è bravo anche a recuperare palloni utili. Il giovanotto si farà eccome. (Dal 30' st Gonzalez sv)
Busquets 7: una certezza, come gli altri senatori del Barcellona. Ottimo in fase di pressing e quando c'è bisogno di velocizzare il gioco. (Al 17' st Gavi 6: entra in una fase ormai di controllo e non sbaglia nulla)
de Jong 8: il destro a giro meraviglioso per il raddoppio blaugrana è il biglietto da visita di questo olandese che per una sera sfodera le sue qualità migliori. Intelligenza tattica, corsa, tiro. Giocatore tuttofare.
Traoré 7.5: rapidità e forza. L'azione del gol dell'1-0 è la descrizione di questo calciatore, decisivo per il contropiede che porta al gol di Jordi Alba. Sempre tra i più pericolosi lì davanti. (Dal 30' st Dembelé sv)
Aubameyang 7.5: ancora una prova positiva per l'ex Arsenal, che sta trovando sempre di più i meccanismi del club blaugrana. Il gol è una perla dopo una grande azione degli ospiti. (Dal 30' st L.De Jong sv)
Ferran Torres 6.5: sulla sinistra crea spesso buone opportunità, ma ancora una volta pecca nella soluzione finale. Sarà solo un periodo, perché di qualità ne ha eccome. (Dal 36' st Puig sv)
All. Xavi 7: non sarà ancora il Barcellona dei vecchi tempi, ma piano piano con il giusto mix di senatori e giovani rampanti Xavi sta costruendo una squadra molto interessante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA