Leicester-Roma 1-1, le pagelle: Pellegrini sbiadito (6,5), Zaniolo fuori dalla partita (5,5), Mourinho piano riuscito a metà (6)

Giovedì 28 Aprile 2022 di Andrea Sorrentino
Leicester-Roma 1-1, le pagelle: Pellegrini sbiadito (6,5), Zaniolo fuori dalla partita (5,5), Mourinho piano riuscito a metà (6)

SCHMEICHEL 6
Distratto sull’1-0, apre troppo le gambe ed è gol. Si riscatta su Oliveira nel finale di gara, e salva le Volpi dalla sconfitta
RICARDO PEREIRA 5
Perde netto il confonto col giovine Zalewski, che si prende la fascia. Lui prova a rispondere per le rime ma non ha la qualità giusta
FOFANA 6
Bella presenza, e diverse percussioni per portare avanti il pallone, oltre a duelli spesso vinti con Abraham. Sul gol dell’1-0 è saltato dal passaggio di Zalewski  
EVANS 5
Non legge affatto il movimento in area di Pellegrini e arriva in ritardo per evitare il gol. Più registrato dopo, a frittata fatta
CASTAGNE 5,5
Spinta esangue, esce presto perché non si sente bene.
MADDISON 6,5
Molta qualità potenziale, che si intravede, ma gli manca poi il cambio di passo pe…
[22:51, 28/4/2022] Andrea Sorrentino: RUI PATRICIO 6
All’inizio non gli riesce di trovare il timing sul pallone. Un’uscita a vuoto al 30’ mette i brividi. Al 34’ respinge su Lookman, ma non blocca. Meglio nel st, in tuffo su Iheanacho
MANCINI 6
Ben registrato al fianco di Smalling, si muove armoniosamente seguendo Lookman oppure Vardy, o gli inserimenti di Dewsbury-Hall. Cerca di evitare l’ennesima ammonizione stagionale e ci riesce in pieno. Ma nella ripresa si soffre, e non tiene Lookman sull’1-1
SMALLING 7
Il grande inglese sente aria di casa sua, ci sta come un topo nel formaggio. Troneggia su ogni cosa, anticipa o spazza quando deve. Al 29’ pt una scivolata su tiro a botta sicura di Lookman vale mezzo gol. Tiene anche nella tempesta della ripresa
IBANEZ 5,5
Aveva anche tenuto il campo bene, persino gelido in certe chiusure o nelle letture nel traffico. Ma l’errore in disimpegno con lui è sempre possibile, e stavolta lo commette nell’azione fatale dell’1-1
KARSDORP 5
Deve incrociare un avversario rapido e fastidioso, Lookman, e a volte lo perde di vista. Anche in area, su un corner al 6’ st. E soprattutto, piede pesantissimo negli appoggi e nei lanci: li sbaglia quasi tutti, e in semifinale non si deve
MKHITARYAN 5,5
Schiacciato nella propria trequarti, trova di rado i tempi degli inserimenti e quelli per imbucare in profondità, così gli attaccanti rimangono a secco. Deve occuparsi di Dewsbury-Hall piuttosto che il contrario, e fatica a far salire la squadra. Poi si infortuna
CRISTANTE 6
Anche lui piuttosto prudente, o forse non al meglio della condizione, è prezioso nel lavoro da frangiflutti. Si dedica ai raddoppi davanti all’area, fa valere i centimetri nel gioco aereo, anche se è poco lucido nel tocco  
ZALEWSKI 7
Che gamba e che lucidità, il pischello di Tivoli. Il gol dell’1-0 lo costruisce e lo rifinisce tutto lui, con azione simile al 3-0 contro il Bodø. Poi ci riprova anche dopo, con spunto analogo. Nella ripresa si rintana. Tecnicamente tra i migliori
PELLEGRINI 6,5
Fa da schermo su Tielemans, più che un vero pressing. Non gli riesce di giocare palloni puliti per le punte, ma si sostituisce a loro per la stoccata dell’1-0, che è d’oro. Col passare dei minuti lo si vede sempre meno 
ZANIOLO 5,5
Il cambio di gioco che fa partire Zalewski sul gol è notevole, ma dopo un discreto avvio rimane fuori dalla partita, di rado sfiorato dal pallone e dagli eventi, con scarso dialogo coi compagni. Solita ammonizione evitabile, poi esce  
ABRAHAM 6
Subito ammonito, lo si nota più nella metà campo della Roma che in quella avversaria, dove non tocca quasi mai palloni di qualità, anche perché poco assistito. Sbaglia un paio di palloni pericolosi in disimpegno. Ma è resiliente, e nel st fa a spallate con generosità, finché ispira Oliveira 
VERETOUT 5
Ingresso poco incisivo, si rintana anche lui con gli altri e non esce, non dà aria
SERGIO OLIVEIRA 6
Suo il secondo tiro in porta della gara, il portiere gli nega il gol
MOURINHO 6
Gara cucita a dovere sull’avversario, con tutti duelli individuali ben studiati. Piano riuscito fino a quando, nella ripresa, le energie mancano, e la Roma subisce troppo

Arbitro Del Cerro Grande 6,5
Molto vicino al gioco, è assai difficile che sbagli valutazioni. Fa capire da subito che sarà severo, infatti c’è il giallo per Abraham, poi ne estrarrà altri tre. Nessun episodio ingarbugliato, per il resto

Ultimo aggiornamento: 30 Aprile, 09:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA