Lazio-Roma: probabili formazioni, orario e dove vederla in tv e streaming

Sabato 25 Settembre 2021
Lazio-Roma: probabili formazioni, orario e dove vederla in tv e streaming

Il più classico degli scontri fra titani ce l'avevano fatto pregustare già a inizio estate, quando sia Mourinho sia Sarri si erano appena accomodati sulle panchine dei due club della Capitale, ma il giorno dell'impatto arriva solo ora, e si sentono già i rumori di ferraglie che collidono e di esplosivi che deflagarono sotto la veglia di circa 30.000 spettatori (solo perché di più non si può), in sano senso sportivo. Speriamo.

Lazio e Roma Roma e Lazio, in un eterno scontro che per anni ha significato molto ma esclusivamente a livello cittadino, dato che di battagliare in due per un trofeo non se ne parla ormai da più di otto anni, quando fu Lulic e marcare un temporaneo primato cittadino siglando un gol che valse una Coppa Italia dal sapor di Champions League, almeno per i tifosi biancocelesti.

Da allora solo derby di demarcazione territoriale in una città che vince ancora troppo poco per quel che si meriterebbe, ma che finalmente è riuscita a mettere, nello stesso anno, anzi, nella stessa estate, a capo delle due truppe cittadine due Armandi Diaz del pallone, che non a caso la Serie A l'hanno già vinta in tempi non sospetti, oggi venuti a Caput Mundi per ridare valore e prospettiva a una piazza in cui non splende il sole ormai da troppo tempo. E così sia: ora il duello per decidere chi si prende la città, per qualche mese almeno, e chissà, forse pure qualcosina di più.

E per la cronaca vanno segnalati anche orario, location e arbitro di gioco, anche se probabilmente gli interessati lo sanno già: appuntamento allo Stadio Olimpico, ore 18 di domenica 26 settembre, sotto l'egida del fischietto Marco Guida della sezione di Torre Annunziata. E buon derby anche a lui. Ecco le probabili formazioni.

 

Lazio-Roma, le probabili formazioni

Il tecnico della Lazio dovrebbe affidarsi agli uomini di maggior garanzia che ha in rosa, quindi dal primo minuto si vedrà in campo l'undici tipo senza particolari esperimenti né di individualità, né di modulo. Dopo aver lanciato Raul Moro contro il Torino, tornerà titolare Pedro, che insieme a Felipe Anderson correrà sui lati di Immobile, tornato a segnare contro i granata da calcio di rigore. Milinkovic-Savic e Luis Alberto torneranno in coppia come mezzali di destra e di sinistra, mentre dopo la titolarità di Cataldi torna in mezzo al campo il veterano Lucas Leiva. In difesa, confermato sempre Hysaj, mentre a destra si rivedrà Lazzari.

Qualche dubbio per Mourinho c'è, ed è legato soprattutto non tanto con chi sostituire Pellegrini, ma al come. L'ipotesi più probabile è lo spostamento sulla trequarti di Mkhitaryan, che solitamente agisce sul lato sinistro, in cui invece dovrebbe prendere posto El Shaarawy. L'italo-egiziano però ancora non convince dal primo minuto ma più in rottura, quindi l'alternativa tattica potrebbe essere rappresentata dall'adattamento di Zaniolo sulla sinistra, con Carles Perez sulla destra ed ElSha in panchina. Davanti e in mezzo al campo, confermati Abraham e il duo Veretout-Cristante, mentre in difesa Ibanez potrebbe perdere il posto in favore di un positivo Smalling. A sinistra Viña pare aver recuperato, quindi potrebbe partire titolare. Nel caso non ce la facesse, pronto Calafiori.

Lazio, Signori sul derby: «Fidatevi di Sarri e siate sfacciati»

LAZIO (4-3-3): Reina; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Pedro. All. Maurizio Sarri

ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Smalling, Mancini, Viña; Veretout, Cristante; Zaniolo, Mkhitaryan, El Shaarawy; Abraham. All. Josè Mourinho

 

Dove vederla in streaming e in tv

Lazio-Roma è un'esclusiva Dazn, e quindi sarà visibile solo sui canali ufficiali dell'emittente britannica. In particolare, l'incontro sarà fruibile sul sito ufficiale da personal computer, oppure sull'app ufficiale se lo si desidera guardare da device mobile (smartphone, tablet, ecc.). L'ultima alternativa consiste nello scaricare sempre l'app dal proprio televisore (a patto che sia una smart tv) per gustarsi la partita comodamente dal proprio divano di casa. 

 

Ultimo aggiornamento: 17:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA