Lazio-Bologna 3-0, rigore di Immobile e doppietta di Zaccagni: Sarri rialza la testa e sale al sesto posto

Lazio-Bologna, diretta
Lazio-Bologna, diretta
8 Minuti di Lettura
Sabato 12 Febbraio 2022, 10:40 - Ultimo aggiornamento: 13 Febbraio, 13:46

La Lazio fa un sol boccone del Bologna. Vince per 3 a 0 senza soffrire anzi dominando la partita ma senza strafare e dimenticando così la disfatta col Milan in coppa Italia di qualche giorno fa. La squadra di Sarri raccoglie la quinta vittoria nelle ultime otto partite di campionato e per la quarta gara consecutiva in serie A non subisce gol. Davvero niente male poer i biancocelestu che avevano abituato i propri tifosi a tutt'altro andamento, soprattutto in difesa. Se non ci fosse stata la partita di Milano di coppa Italia, dove la formazione laziale ha lasciato a desiderare per voglia e abnegazione, il tecnico avrebbe potuto dire di aver finalmente trovare la ricetta giusta e soprattutto la squadra ideale. Così, sopra ogni ragionevole dubbio, non si può affermare, ma i passi in avanti almeni in campionato ci sono, eccome. Non solo. La Lazio e l'assetto tattico di Sarri hanno messo ancor di più in evidenza Zaccagni, autore di una doppietta (la prima da laziale dopo quella realizzata nella prima giornata col Verona), ma anche di un'ottima prestazione proproo davanti al ct della nazionale Mancini presente in tribuna. L'unica vera pecca della giornata sono le due ammonizioni a Luis Alberto e Lucas Leiva. Entrambi erano diffidati, ed entrambi salteranno la sfida di domenica prossima con l'Udinese al Friuli. Per il tecnico, probabilmente, la sola amarezza della gironata, visto che si tratta di due titolari che in questo momento stanno facendo molto bene.

La partita

La Lazio parte subito bene e fa capire al Bologna di esere in giornata. Non che abbia subito costruito azioni pericooose, ma sul palleggio e sullo stare in campo compatta e ordinata, ha dato immediatamente la sensazione di poter sbloccare la gara da un momento all'altro. E una piccola e decisiva mano arriva proprio dal Bologna. Dopo dodici minuti, Soumaro, uscendo palla al piede dalla difesa compie un intervento goffo e al limite del grottesco su Zaccagni, rifilandogli una manata in pieno volto all'interno dell'area: rigore. Sul dischetto va Immobile (che non ha dato alcun cenno di sofferenza per la botta rimediata al collo del piede a Milano) e segna senza problemi. Conm questo gol, Ciro è a meno un gol da Piola: 143 a 142. La partita si mette in discesa, con i biancocelesti che controllano la gara senza problemi, accelerando e rallentando il gioco a proprio piacimento. Salgono in cattedra Luis Alberto e Zaccagni. I due costruiscono i successivi due gol: lo spagnolo inventa e l'italiano finalizza nel migliore dei modi. Il primo dei due gol dopo otto minuti dall'inizio della ripresa, con il Mago che fa viaggiare la palla in un corridoio stretto stretto, dove va Zaccagni che anticipa Skorupski e mette la palla in rete. Il secondo gol personale dell'ex del Verona arriva dieci minuti dopo ed è la classica manovra offensiva di Sarri: Luis Alberto riparte, allarga per Lazzari che, quasi di prima intenzione, mette al centro dell'area e per il numero 20 biancoceleste appoggiare in rete per il 3-0 finale è un gioco da ragazzi. La Lazio vince e consolida il sesto posto in classifica, in attesa di vedere a chi recupererà punti tra Juve e Atalanta che si affronteranno domani nello scontro diretto.

La diretta di Lazio-Bologna

90+4' Triplice fischio da parte di Piccinini.

90+3' Ci prova ancora Barrow a trovare il gol della bandiera, ma Strakosha non si fa sorprendere dal destro a incrociare del numero 99 rossoblù.

90' Assegnati 4 minuti di recupero.

89' Altra occasione per la Lazio. Cataldi pesca in verticale Raul Moro in area ma la palla è un pizzico lunga e Skorupski riesce a intercettarla.

84' Quasi al termine del pomeriggio perfetto della Lazio arriva la brutta notizia per la Lazio: su un allungo Lazzari rimane a terra. Inizialmente sembra aver subito il fallo di Vignato, ma il realtà appena va a terra il numero 29 chiede il cambio per il fortissimo dolore al flessore della coscia destra. Poiché Sarri ha terminato le sostituzioni i biancocelesti saranno costretti a chiudere il match in 10.

82' Ultimo cambio per la Lazio: Basic prende il posto di Milinkovic.

80' Immobile ci prova ancora: servito da Raul Moro supera Bonifazi e calcia, ma la sfera colpisce l'esterno della rete.

77' Altre due sostituzioni per Sarri: dentro Radu e Raul Moro, fuori Patric e Zaccagni. Mihajlovic invece inserisce Vignato per Hickey.

73' Dopo l'angolo in favore dei biancocelesti il Bologna parte in contropiede e arriva alla conclusione, ma Barrow non inquadra lo specchio della porta vanificando tutto.

72' Si aprono sempre più spazi in contropiede e la Lazio cerca di sfruttarli per dilagare. Felipe Anderson si scambia la sfera con Zaccagni e arriva al tiro ma Skorupski è attento e manda in angolo.

65' Doppio cambio per Sarri: dentro Cataldi e Felipe Anderson, fuori Leiva e Pedro. Mihajlovic sostituisce Schouten con Aebischer.

63' GOL Lazio! I padroni di casa calano il tris ancora con Zaccagni. Ottima azione sulla destra col solito Luis Alberto che manda Lazzari al cross. Quest'ultimo con un raso terra perfetto trova l'ex Hellas in area che batte ancora Skorupski per la doppietta personale.

58' Ammonito Lucas Leiva per un fallo in ritardo su Schouten: anche lui salterà il prossimo match.

58' Altro cambio per Mihajlovic: dentro Bonifazi fuori Soumaoro.

57' Lazio ancora pericolosa con Immobile dopo uno scambio in area con Pedro, ma al momento del tiro viene murato dalla retroguardia avversaria.

53' GOL Lazio! Nel momento migliore del Bologna i biancocelesti raddoppiano. Luis Alberto e Zaccagni orchestrano un contropiede che porta il numero 20 davanti a Skorupski e con un tocco sotto le gambe fa 2-0.

52' Altra chance per il Bologna, stavolta con Svanberg. Il numero 32 riceva palla da Barrow e da quasi 20 metri lascia partire un gran destro che finisce però fuori alla sinistra di Strakosha.

50' Prima occasione anche per i biancocelesti. Dopo un rimpallo in area la sfera arriva a Immobile che però spara alto un'occasione ghiottissima.

46' Kasius va subito via sulla destra e mette dentro per Arnautovic che colpisce di tacco ma Strakosha manda in angolo.

46' Inizia il secondo tempo. Subito doppio cambio per Mihajlovic: dentro Barrow e Kasius per Soriano e Dijks.

45+1' Termina la prima frazione allo stadio Olimpico.

45' Il Bologna perde altri pezzi per la prossima sfida. Ammonito anche Medel per una dura entrata su Pedro: era diffidato anche lui.

40' Brutta tegola per la Lazio. Luis Alberto atterra Svanberg e centrcampo e si prende il cartellino giallo. Salterà la sfida contro l'Udinese poiché diffidato.

37' Altro squillo degli ospiti, stavolta con Dijks. Gran cross tagliato dalla trequarti di Svanberg che arriva all'esterno. Il suo mancino però finisce ampiamente al lato.

34' Pian piano la squadra di Mihajlovic cerca di alzare il baricentro, e arriva anche sul fondo, ma al momento del cross Soumaoro spreca malamente colpendo maldestramente la sfera e vanificando l'occasione.

28' Il primo squillo del Bologna arriva con Orsolini che impatta di testa su cross di Soriano, ma Strakosha blocca la conclusione in due tempi.

25' Dijks rischia il patatrac. Con un retropassaggio troppo molle l'esterno dei rossoblù rischia di regalare la sfera a Immobile, ma Skorupski è determinante in uscita per fermare il capitano biancoceleste.

20' Il primo cartellino giallo del match è indirizzato a Svanberg. Il numero 32 rossoblù atterra Lazzari e Piccinini lo sanziona. Era diffidato, perciò salterà il prossimo match della squadra di Mihajlovic.

19' Torna a farsi vedere la Lazio. Milinkovic si mette in proprio e lascia partire un destro raso terra da fuori area che Skorupski manda in angolo.

12' GOL Lazio! Dopo un consulto con il Var Orsato il rigore viene confermato. Dagli 11 metri si presenta Immobile che firma il vantaggio. Skorupski intuisce ma non può nulla.

11' Dopo l'ennesimo guizzo Zaccagni viene atterrato in area da una manata di Soumaoro. Piccinini non ha dubbi e indica il dischetto.

9' Come richiesto da Sarri la Lazio pressa gli avversari fin dalla prima costruzione e sono già tre i recuperi effettuati nella metà campo avversaria.

7' Cerca di farsi vedere il Bologna con Soriano che si invola sulla destra, ma il suo cross è sballato e finisce fuori dal campo.

3' Primo calcio d'angolo per i padroni di casa e prima occasione. La retroguardia ospite si perde Patric che in due tempi lascia partire un tiro murato all'ultimo secondo da un avversario.

2' Nonostante presentato con un 3-5-2 il Bologna si dispone subito con Soriano dietro le due punte Arnautovic e Orsolini. Tutto confermato invece nel 4-3-3 biancoceleste.

1' Il signor Piccinini della sezione di Forlì dà il via al match.

Lazio-Bologna, le formazioni ufficiali

Lazio (4-3-3): 1 Strakosha; 29 Lazzari, 3 Luiz Felipe, 4 Patric, 77 Marusic; 21 Milinkovic, 6 Leiva, 10 Luis Alberto; 9 Pedro, 17 Immobile, 20 Zaccagni. All.: Sarri.

Bologna (3-4-1-2): 28 Skorupski; 5 Soumaoro, 17 Medel, 6 Theate; 3 Hickey, 32 Svanberg, 30 Schouten, 35 Dijks; 21 Soriano; 7 Orsolini, 9 Arnautovic. All.: Mihajlovic.

Arbitro: Piccinini (sez. di Forlì).
Assistenti: Bottegoni - Zingarelli  
IV uomo: Volpi
Var: Orsato
AVar: Passeri

Dove vederla in tv e diretta streaming

Lazio-Bologna delle 15:00 di sabato 12 febbraio allo stadio Olimpico di Roma sarà trasmessa in diretta ed esclusiva su DAZN. La diretta testuale della partita sarà disponibile sul sito del Messaggero.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA