Juventus, la rabbia e l'orgoglio nel day after bianconero

Giovedì 12 Aprile 2018 di Alberto Mauro

La rabbia e l'orgoglio si mischiano in dosi uguali a Vinovo all'indomani dell'eliminazione con beffa nei minuti di recupero al Bernabeu. Le parole durissime a caldo di Andrea Agnelli e Gigi Buffon nei confronti del designatore Collina e dell'arbitro Oliver il giorno dopo lasciano spazio ad analisi e riflessioni, Allegri proverà a convogliare la delusione post Champions in rabbia agonistica da smaltire in campionato a partire dalla Sampdoria, prossima avversaria allo Stadium domenica alle 18. Ma negli occhi di tutti c'è ancora quel rigore a tempo scaduto che ha ribaltato la partita perfetta della Juventus, Benatia, protagonista del contatto incriminato con Vasquez, usa parole di fuoco. "Il rigore è stato uno stupro. Rivedendo le immagini si nota chiaramente che l'attaccante del Real stoppa il pallone, io gli giro intorno per evitare il contatto e lui cerca di cadere perché é l'unica cosa che può fare a quel punto. Non lo tocco, non lo spingo e sfioro il pallone con il piede sinistro. Fischiare un rigore del genere all'ultimo secondo è assurdo. Sono disgustato da questo calcio".

Pjanic si sfoga sui social, postando la scritta "VERGOGNA" a caratteri cubitali in bianco su sfondo nero, Mandzukic compatta il gruppo: "Orgoglioso di far parte di questa squadra e della famiglia bianconera". Proprio come Chiellini: "Orgoglioso di questa squadra immensa, abbiamo fatto una partita che rimarrà nella storia, ora trasformiamo la rabbia e la delusione in positività da qui a fine stagione". Nessun dubbio per Douglas Costa. "Decidere di trasferirmi a Torino è stata la scelta migliore della mia vita". Intanto a Vinovo Barzagli e Bernardeschi sono tornati ad allenarsi in parte con il gruppo, mentre si ferma De Sciglio, sostituito nel primo tempo del Bernabeu a causa di una sospetta lesione della fascia plantare del piede sinistro, da valutare i tempi di recupero - ulteriori esami nei prossimi giorni per lui - ma salterà sicuramente Sampdoria e Crotone. Domenica contro la Samp Allegri è pronto a rilanciare Dybala in attacco e Szczesny in porta.
 

Ultimo aggiornamento: 13 Aprile, 01:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA