Inter-Sheriff, Inzaghi cerca la svolta: «Squadra arrabbiata, ci rifaremo in Champions»

Lunedì 18 Ottobre 2021 di Salvatore Riggio
Inter-Sheriff, Inzaghi cerca la svolta: «Arrabbiati per la sconfitta con la Lazio, ci rifaremo»

«Non abbiamo ancora vinto». Quattro parole pronunciate da Simone Inzaghi, alla vigilia della sfida di San Siro, terza giornata di Champions, tra l’Inter e i moldavi dello Sheriff. Il tecnico sprona i nerazzurri e si affida a Lautaro Martinez dal primo minuto. L’argentino sarà accanto a Dzeko.

Partita. «Domani è una partita importantissima, siamo alla terza nel girone e non abbiamo ancora vinto. L’avversario è a punteggio pieno: dovremo essere bravi a fare una grande partita e vincerla per rimettere in palio la qualificazione».

Inter. «Per quello che è successo sabato siamo tutti molto arrabbiati perché secondo me abbiamo fatto i primi 60’ ottimi contro una squadra forte, con belle azioni manovrate dal basso e dall'alto. C’è grande rammarico, ho parlato con i ragazzi e sono arrabbiatissimi come lo sono io».

Inter-Sheriff, probabili formazioni e dove vederla in tv

Formazione. «Dovrò valutare, siamo a 36 ore dalla Lazio e avremo allenamento oggi e domani mattina la rifinitura. Qualche cambiamento ci sarà, devo anche vedere come i giocatori hanno recuperato da sabato».

Atteggiamento. «Sarà una gara di corsa, aggressività e determinazione. Hanno vinto due partite non per fortuna, quindi dovremo essere bravi. È una squadra corta e aggressiva: dovremo essere bravi a tenere bene il campo».

Zero gol in Champions. «È da tanto tempo che non segniamo in massima competizione continentale, ma siamo il miglior attacco della serie A e creiamo tanto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA