Atalanta-Villarreal, le pagelle: Musso-Demiral, che combinate? Ilicic l'ultimo a mollare

Atalanta-Villarreal, le pagelle: Musso-Demiral, che combinate? Ilicic l'ultimo a mollare
Atalanta-Villarreal, le pagelle: Musso-Demiral, che combinate? Ilicic l'ultimo a mollare
di Daniele Petroselli
3 Minuti di Lettura
Giovedì 9 Dicembre 2021, 21:14

Finisce nel peggiore dei modi il sogno Champions dell'Atalanta. I bergamaschi perdono in casa contro il Villarreal per 3-2 e retrocedono in Europa League. Sotto già al 3' per la rete di Danjuma, gli uomini di Gasperini subiscono il bis al 42' con Capoue. Il gol ancora di Danjuma al 51' chiude i conti. I gol al 71' di Malinovskyi e di Zapata all'80' per poco non riaprono clamorosamente la contesa.

LE PAGELLE DELL'ATALANTA

Musso 5: Danjuma lo fredda subito con un tiro sotto le gambe. Per il resto una serata davvero amara, con diverse indecisioni anche al piede.

Toloi 5: l'italo-brasiliano incappa, come tutta la retroguardia bergamasca, in una partita da dimenticare. Si fa deridere da Danjuma in occasione del tris degli spagnoli. Non è da lui subire questi "colpi". In più sfortunato in occasione della deviazione dopo il palo di Muriel nel finale, che poteva valere il clamoroso pareggio.

Demiral 4: che indecisione sul gol preso a freddo. Ci prova a rimediare, ma anche in fase di costruzione e disimpegno non va proprio. (Dal 1' st Djimsiti 5.5: entra per salvare la barca, ma neanche lui riesce troppo nell'intento di risollevare la difesa del Gasp)

Palomino 5: prova a tenere testa all'attacco avversario, ma anche lui crolla ben presto. Come in occasione della doppietta di Danjuma, quando sbaglia i tempi dell'intervento.

Hateboer 5.5: poco attivo in fase di spinta, dietro praticamente viene spesso sorpreso dalle incursioni del Villarreal. Rientrato da poco dopo l'infortunio, deve crescere in condizione e si vede.

De Roon 5: davvero disattento in occasione del vantaggio ospite, è sempre secondo nel recuperare i palloni. Davvero una partita stregata per lui. (Dal 9' st Muriel 5.5: poco cattivo sottoporta, come quando appena entrato si divora il gol che potrebbe riaprire l'incontro da due passi. Poi anche un palo clamoroso).

Freuler 5.5: tanta fatica nell'impostare e nel trovare i varchi giusti per i compagni. La Dea ha quasi sempre la palla ma alla fine i movimenti non sono mai buoni. E lui fatica anche a fare filtro.

Maehle 5.5: un palo, ma per il resto sulla fascia si vede solo per cercare di contenere le ripartenze avversarie, e neanche con troppo successo. (Dal 44' st Zappacosta sv)

Pessina 5: servono anche le sue giocate tra le linee per smuovere qualcosa nella retroguardia del Villarreal, ma proprio non va. Serataccia. (Dal 1' st Malinovskyi 6: prova a dare qualche idea in più agli avanti nerazzurri, trova il gol della bandiera)

Ilicic 6.5: l'unica luce in una serata da dimenticare in fretta. I compagni si affidano spesso a lui per dare la scossa, lui ci prova ma non viene seguito troppo. Da campione l'assist per Zapata per il 3-2.

Zapata 6: ci mette come sempre il fisico, ma le spallate con la difesa del Villarreal stavolta non sortiscono gli effetti sperati. Tanta fatica e si vede solo nel finale con il gol e un paio di occasioni sprecate.

All. Gasperini 5: mollare per il campionato? Non è da Atalanta. I nerazzurri beccano la serata storta ed è un peccato. C'è da dire che si chiude un girone dove l'Atalanta ha sprecato troppo. E la partita con il Villarreal è la sintesi perfetta di questa campagna europea bergamasca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA