Verissimo, Carolina Crescentini: «Volevano cambiarmi gli occhi, ma io mi piacevo»

L'attrice parla degli esordi e anche dell'amore per il cantante Francesco Motta

Verissimo, Carolina Crescentini: «Volevano cambiarmi gli occhi, ma io mi piacevo»
Verissimo, Carolina Crescentini: «Volevano cambiarmi gli occhi, ma io mi piacevo»
2 Minuti di Lettura
Sabato 6 Novembre 2021, 22:22

Carolina Crescentini presenta l'ultimo film a Verissimo e coglie l'occasione per raccontare del suo lavoro e del suo matrimonio con Francesco Motta. Iniziare la carriera di attrice non è stato facile, ma era un mestiere che le dava modo di scoprire tante realtà e di porsi tante domande. La sua famiglia temeva che prendesse una cattiva strada e all'inizio qualcuno la voleva cambiare fisicamente. 

LEGGI ANCHE 

GF Vip, Soleil in lacrime: «Alex Belli e Delia Duran giocano con me». Poi la decisione

LEGGI ANCHE 

Verissimo, Francesca Barra svela il sesso del bebè: «Con Claudio Santamaria è meraviglioso»

Carolina Crescentini a Verissimo

«Mi volevano cambiare gli occhi, i segni che ho, ma io mi piacevo», racconta l'attrice, che sul grande schermo torna con il film "Per tutta la vita". Un cast stellare per una storia ispirata a un fatto di cronaca. Delle coppie scoprono che il prete che li ha sposati era un ciarlatano e devono decidere se confermare la scelta fatta anni prima, ma il personaggio di Crescentini è in crisi.  

 

Carolina Crescentini e Francesco Motta

Oggi Carolina sogna che con Francesco sia davvero per tutta la vita e ricorda gli inizi: «Siamo delle persone per bene e ci siamo riconosciuti. Lui me lo ha chiesto un sacco di volte di sposarmi, ma io non credevo che fosse serio. Un giorno si è inginocchiato... la proposta è stata un incredibile regalo. Mi auguro di avere una famiglia con Francesco».

© RIPRODUZIONE RISERVATA