“La più strana delle meraviglie”, monologo di Mercadini dedicato a Shakespeare

Lunedì 23 Maggio 2022 di Elisabetta Marsigli
Roberto Mercadini

URBINO - Giunge stasera alle 21 al Sanzio di Urbino, nell’ambito della rassegna multidisciplinare TeatrOltre, Roberto Mercadini, narratore, autore-attore, scrittore, poeta e divulgatore, con “La più strana delle meraviglie. Monologo da e su Shakespeare”, un racconto sul teatro del grande drammaturgo e poeta inglese, inizialmente previsto lo scorso aprile e rinviato per motivi di salute dell’artista.

 


«Racconto storie che contengono storie che contengono altre storie. A volte sopra un palcoscenico. A volte in video. A volte dentro un libro - dichiara Roberto Mercadini – “ma questa è la più strana delle meraviglie!” dice Orazio ad Amleto, dopo aver visto il fantasma del re. Ecco, sono più o meno le parole che mi vengono alle labbra certe volte quando penso a William Shakespeare.

Ai vertici incredibili della sua arte (incredibilmente alti e incredibilmente numerosi). Allora provo a raccontarvi lui, il suo tempo, il suo teatro, lo stupore e lo sgomento che io sento di fronte a questo titano. Ci provo usando le stesse parole che lui fa pronunciare ai suoi stupefatti e sgomenti personaggi. Vale a dire, vi parlo di Shakespeare con le frasi che lui ha usato per parlare di tutti noi. Quelle frasi che sembrano già dire ogni cosa. E di fronte alle quali si pensa, a volte, “il resto è silenzio” (che, per l’appunto, è un’altra frase di Shakespeare)».


Mercadini è ormai noto in tutta Italia per i suoi monologhi che spaziano dalla Bibbia ebraica all’origine della filosofia, dall’evoluzionismo alla felicità. La sua popolarità deriva soprattutto dalla sua attività in rete: sul suo canale YouTube è seguito da oltre 140.000 followers. Al teatro alterna anche la scrittura di libri: nel 2018 è uscito “Storia perfetta dell’errore” edito da Rizzoli, il suo primo romanzo giunto già alla sua quinta ristampa e nel 2020, sempre per Rizzoli, ha pubblicato “Bomba atomica”. Info: 07222281.

© RIPRODUZIONE RISERVATA