Torna la Befana di Urbania, tre giorni di spettacoli e laboratori ma non ci sarà la sfilata e la discesa dal campanile

La Befana di Urbania torna in presenza ma con un programma ridotto
La Befana di Urbania torna in presenza ma con un programma ridotto
di Elisabetta Marsigli
3 Minuti di Lettura
Lunedì 3 Gennaio 2022, 09:20

URBANIA - Torna in presenza, anche se con tutte le restrizioni legate alla sicurezza anti-Covid, la vecchina più famosa d’Italia: la Befana di Urbania tra i pentoloni delle pozioni magiche e i gli ultimi ritocchi alla scopa volante, ha modificato le sue attività secondo le ultime disposizioni, ma non mancherà di fare divertire i tanti bambini che ogni anno accorrono nella sua casetta speciale, dal 4 al 6 gennaio. 

 
Gli spettacoli
Non saranno realizzati spettacoli all’aperto, non sfilerà la calza più lunga del mondo e non ci sarà la tradizionale discesa della Befana dal campanile, ma si terranno spettacoli e laboratori nei saloni più belli della città, dove si potrà entrare soltanto su prenotazione, con mascherina Ffp2 ed esibendo il super green pass. Una modifica sostanziale per tutti quelli che erano ormai abituati ai grandi numeri: «Abbiamo voluto mantenere le date ormai indicate da tempo - spiega il presidente della Pro loco Casteldurante Francesco Gulini - e soprattutto la tradizione della Befana, ma date le nuove normative sugli eventi proporremo soltanto piccole esibizioni e laboratori al chiuso». Niente festa, per come l’abbiamo sempre conosciuta, ma non si pensi che la dolce vecchina sia rimasta con le mani in mano: nella vera Casa della Befana si potrà scoprire dove vive quando non è in volo sopra la sua scopa e, all’Ufficio Postale, i bambini potranno scrivere la loro letterina dei desideri. La città sarà addobbata con calze appese ovunque, il Cortile del Palazzo Ducale si vestirà di uno speciale arredo con oltre 180 volti di Befana e le vetrine dei negozi saranno personalizzate con i lavoretti a tema Befana realizzati dagli studenti dell’Omnicomprensivo Della Rovere. Dalla vera Casa della Befana al cortile d’onore di Palazzo Ducale, dalla Sala del Consiglio alla sala Kennedy, fino al Teatro Bramante: sono tanti i suggestivi luoghi che vedranno al loro interno spettacoli, in forma statica, per bambini e famiglie. Confermate anche le visita al Cea Bosco dei Folletti e la guida animata al Palazzo ducale.

Il Lab Space
La collaborazione con l’Omnicomprensivo Della Rovere porterà inoltre all’allestimento di un Lab Space in cui studenti e docenti mostreranno le peculiarità e le innovazioni dei corsi superiori. I camperisti troveranno le consuete aree di sosta attrezzate e la navetta di collegamento con il Centro Storico di Urbania. Il 4 gennaio alle ore 21 al Teatro Bramante la compagnia Teatrino Rosso metterà in scena il Fantasma di Canterville. Info e programma aggiornato sul sito e sulle pagine social.

© RIPRODUZIONE RISERVATA