"Un sacco bello" il pellegrinaggio
di ferragosto al palo della morte

"Un sacco bello"
il pellegrinaggio di ferragosto
al palo della morte
"Un sacco bello"
il pellegrinaggio di ferragosto
al palo della morte
di Emiliano Bernardini
«Subbito, ci  vediamo là. Ar palo daa morte, ar solito posto». Il tam tam è iniziato di prima mattina e così l'evento che non c'è si è trasformato in un vero e proprio pellegrinaggio. Più di tremila persone nella pagina facebook che ha creato in modo goliardico l'appuntamento del "Ferragosto al palo della morte con l'amico di Martucci". Ma quelli della generazione Verdone l'hanno preso sul serio e in tantissimi si sono reccati sul posto, in via Conti zona Val Melaina. La pagina facebook è stata inondata di foto e citazioni. 
 
 


Una liturgia per omaggiare Enzo (e non Renzo, eh) e Sergio. "Un sacco bello" il film da cui è tratta la scena scorre sui cellulari di chi, costretto ad agosto in città, non ha perso il sorriso e ha reso omaggio ad uno dei film cult degli anni '80. Oggi il palo della morte (traliccio dell'alta tensione) non c'è più. Il viale è alberato, ma i palazzi sono gli stessi di 37 anni fa. Nel film Enzo dà appuntamento a Sergio per farsi spiegare i dubbi sul viaggio che hanno organizzato a Cracovia. Il dialogo è surreale. In tanti sono arrivati all'appuntamento preparati, qualcuno aveva portato le calze a rete dimenticando però le penne biro. Nessun problema, «pe' quelle stamo in tempo fino a Borzano» lo tranquillizza qualcun'altro. Perché nella liturgia verdoniana le citazioni sono fondamentali e soprattutto parte integrante dei discorsi quotidiani. E così capita che un autista dell'Atac, divertito dalle tante persone presenti si sporga dal finestrino partecipando alla celebrazione: «Ma 'n crisi de che?» urla. Immediata la risposta di uno dei presenti: «Va  a pià a valigia va». Risate. Il ferragosto ha avuto la sua benedizione, in attesa del famoso amico di Martucci. 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 15 Agosto 2017, 12:47 - Ultimo aggiornamento: 15-08-2017 12:52

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO


PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti