I cavalieri del Tempio
si riuniscono a Castignano

I cavalieri del Tempio si riuniscono a Castignano
2 Minuti di Lettura
Sabato 16 Agosto 2014, 09:42 - Ultimo aggiornamento: 17 Agosto, 07:02

CASTIGNANO - Inizia oggi la XXV edizione di Templaria 2014.

Templaria Festival è una manifestazione storico-artistica (non è una rievocazione storica) dedicata alle gesta dei cavalieri del Tempio e al periodo storico di riferimento di essi. La finalità principale del Festival è quella di far conoscere, attraverso la rappresentazione del mito dei Templari, la storia, gli usi e i costumi della civiltà picena medievale, valorizzando il patrimonio culturale locale e lo sviluppo del territorio.

Nel proporsi come uno spaccato di vita medievale, Templaria mette in scena e realizza teatro, musica, mostre, convegni, ma anche banchetti, taverne con menù medievali, botteghe d’artigiani. Camminare per le vie del centro storico, nei giorni della manifestazione, significa ripercorrere la storia dei Templari che permea ogni pietra e si percepisce nelle tante suggestioni del luogo; significa riappropriarsi della propria memoria per rendere comprensibile e concreto un patrimonio culturale per troppo tempo rimasto nell’oblio.

Durante i quattro giorni di Templaria, dalle ore 19 sarà possibile camminare per le vie e le piazze del centro storico, assistendo a spettacoli di teatro di strada, mangiafuoco, trampolieri, danza, combattimenti di Templari, e alla messa in scena di scorci di vita quotidiana medievali, grazie a figuranti che ripropongono le arti e i mestieri. E' possibile inoltre sostare nelle numerose taverne che propongono menù diversi, tutti ispirati al e con ricette del Medioevo. La manifestazione culmina ogni sera con lo spettacolo finale - prodotto quest'anno dalla Compagnia dei Folli - in Piazza San Pietro, la piazza principale del paese, che si erge nel punto più alto del paese.

Ogni anno viene scelto un tema diverso. Per questa edizione esso sarà “Anno Domini Millessimo Ducentessimo” che si focalizza sulla vita di Castignano nel secolo XIII e vuole essere una dedica a tutta la comunità di Castignano. La rassegna che inizia oggi prosegue fino al 19, tutti i giorni a Castignano dalle 19 all'1.

© RIPRODUZIONE RISERVATA