Speravo de morì prima, Gianmarco Tognazzi: «Insulti e minacce dopo la serie su Francesco Totti»

Giovedì 8 Aprile 2021
GianMarco Tognazzi interpreta Luciano Spalletti in "Speravo de morì prima"

Nella serie di Sky “Speravo de morì prima” su Francesco Totti, Gianmarco Tognazzi ha vestito i panni dell’allenatore Luciano Spalletti. La sua interpretazione però gli ha causato a Gianmarco Tognazzi qualche problema, soprattutto sui social: “Insulti e minacce da gente che non ha capito la differenza tra un attore e il personaggio”.

 

 

 

 

 

Speravo de morì prima, Gianmarco Tognazzi interpretata Luciano Spalletti

 

Sul social infatti a Gianmarco Tognazzi sono arrivati insulti per il personaggio interpretato in “Speravo de morì prima”: “Me ne hanno dette di tutti i colori – ha fatto sapere in un’intervista a”DiPiù” -  che io ho costretto Totti a ritirarsi, che me la faranno pagare. Ma non lo capiscono che io non sono il vero Luciano Spalletti? Comunque, in parte me li aspettavo. Sia perché questa serie parla di uno sport molto popolare come il calcio e di un uomo amato come Totti, sia perché è già capitato ad altri attori prima di me di essere scambiati per il personaggio interpretato nella finzione”.

 

 

 

Degli insulti sui social, Gianmarco Tognazzi ne aveva già parlato in un’intervista a “Libero”: “Un conto è criticare, un conto è insultare. C’è una bella differenza. Sono convinto che potenzialmente i social siano uno strumento positivo, ma c’è chi traviso il loro utilizzo. Servirebbero delle regole”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA