Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

I Gemelli di Guidonia con “Tre per 2 tra radio e tv” pronti a far divertire tra ironia, gag e musica

I Gemelli di Guidonia con Tre per 2 tra radio e tv pronti a far divertire tra ironia, gag e musica
I Gemelli di Guidonia con “Tre per 2 tra radio e tv” pronti a far divertire tra ironia, gag e musica
di Chiara Morini
3 Minuti di Lettura
Lunedì 15 Agosto 2022, 12:25

SARNANO - «Ciao dai Gemelli di Guidonia, saremo il giorno di Ferragosto al campo sportivo di Sarnano, grande spettacolo, “Tre per 2 tra radio e tv”, ci sarà una band dal vivo, vi aspettiamo». L’invito, tramite un video, arriva proprio dai tre che, sono sì fratelli, ma non gemelli. Lo spettacolo, a ingresso libero, inizia alle ore 21,30.  


Il tour 


Pacifico, Gino ed Eduardo Acciarino, questi i loro nomi, stanno girando l’Italia con il loro spettacolo, un autentico show nel quale saranno protagoniste la musica e la comicità, senza dimenticare di buttare un occhio sull’attualità, importante nella loro attività. I Gemelli di Guidonia, infatti, ne traggono ispirazione per ridere e giocare con il pubblico. Uno spettacolo vario, quindi, con elementi musicali, per i quali si ispirano ai personaggi nati nella trasmissione “Tre per 2” che conducono su Radio 2 e che per l’occasione i tre fratelli hanno adattato per il palcoscenico. Non mancherà di certo l’ironia, una qualità che per loro è innata, ma che hanno imparato a sviluppare direttamente dal campione Fiorello. Hanno infatti debuttato proprio con lui a “Edicola Fiore”, ed è stato proprio lo showman siciliano a dargli il nome d’arte che hanno tutt’ora. Dopo il debutto con Fiorello, sono stati a Tu si que vales, su Canale 5, poi ne “L’altro festival”, il dopofestival di Sanremo del 2020 condotto da Nicola Savino e nello stesso anno hanno iniziato a lavorare per Rai Radio 2 con il programma “Tre per due”, in onda il sabato e la domenica.


La vittoria


Dopo aver preso parte a Stasera Tutto è possibile nel 2021, i Gemelli di Guidonia, hanno vinto “Tale e quale show”, con l’imitazione dei Beatles. Un’esperienza, quella fatta nella trasmissione condotta da Carlo Conti, che loro hanno definito «straordinaria, dalla prima puntata fino alla finale». A permettere ai tre fratelli di Guidonia di vincere da Conti, è stata anche la loro capacità di cogliere le tante possibilità offerte dalla musica, farcendole con inclinazioni comiche, tanta ironia musicale, gag in uno spettacolo tra imitazioni e canzoni.


Lo show


Uno show tra comicità e musica, nel quale non mancheranno di raccontare la loro storia, naturalmente in chiave ironica. Ma non chiamateli comici, non si considerano tali, ma tre persone che vogliono donare buon umore a chi li ascolta. E quando fanno le imitazioni, perché fanno anche questo nel loro lavoro di artisti, non le fanno fine a sé stesse. Le loro imitazioni hanno più il sapore di una caricatura, di una gag che sfocia nella comicità, al centro della quale c’è il personaggio in questione. Hanno un grande seguito, sono amati dal pubblico, e nei mesi scorsi hanno iniziato a “giocare” con gli artisti più in voga. Dopo il successo di Sanremo dei due cantanti, hanno iniziato a fare Mahmood e Blanco, ma possono anche inserire Madame nel loro programma. O altri personaggi come Giacobbo, e la caricatura di Salvo Sottile che loro rendono come il giornalista che nel suo lavoro non riesce proprio a staccarsi dalla nera. Lo spettacolo, scritto dai Gemelli di Guidonia, per la regia di Mariano D’Angelo, è a ingresso libero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA