Roby Facchinetti smentisce la fake news sulla sua morte: «Chi ha fatto questo scherzo si vergogni»

Roby Facchinetti smentisce la Fake News sulla sua morte: « Chi ha fatto questo scherzo si vergogni»
Roby Facchinetti smentisce la Fake News sulla sua morte: «​Chi ha fatto questo scherzo si vergogni»
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 15 Giugno 2022, 19:55

Roby Facchinetti è vivo e vegeto. E, adesso, anche arrabbiato. La voce indimenticabile dei Pooh è stato vittima di un'orribile fake news. Nelle scorse ore, infatti, si era diffusa la falsa notizia della morte del cantante e tastierista, una bufala che ha provocato un'ondata di reazioni commentate dallo stesso 78enne con un post pubblicato su Instagram. Sconcertato, ma anche molto arrabbiato, Facchinetti ha manifestato molta amarezza per essere finito al centro della vergognosa vicenda in un periodo già segnato da eventi tristi. 

LA RISPOSTA SOCIAL

«Come molti di voi senz’altro sapranno, ieri sono stato vittima di una inconcepibile, orribile “Fake News” - scrive sul post su Instagram -; “Morto uno dei più grandi protagonisti della musica”. Inevitabilmente diffusasi a macchia d’olio sui social media. E ho passato ore a rispondere a messaggi e chiamate di chi, giustamente, si era più che preoccupato per la mia salute: che è buonissima, peraltro».  

«Oggi non saprei neppure come definire, il buontempone arrivato a sprecare il proprio tempo diffondendo notizie non solo false, ma addirittura tragicamente false. Trovo davvero inconcepibile, che vi siano individui in grado di azioni di gusto tanto pessimo, che a qualcuno manchi sensibilità sino ad arrivare a questi eccessi, che venga meno il rispetto non solo degli altri, ma proprio del valore della vita, sino a questo estremo. Non sono affatto divertenti, certi “scherzi”! E non lo sono mai!».

E inevitabilmente Roby Facchinetti ha posto la sua attenzione sugli eventi tristi degli ultimi anni: «Non soltanto in periodi che - come gli ultimi anni - sono stati già segnati da tanto dolore per i tragici eventi della pandemia», ha scritto. «Poi, come sempre, io metto in evidenza i lati positivi delle cose, per quanto in questa situazione non vi sia forse nulla di positivo; e dunque un po’ sorrido, pensando al famoso detto sull’allungarsi della vita in casi simili a quello cui mi riferisco. Ma certo il mio è un sorriso oggi incerto, amaro, indignato».

Infine la condannna per il gesto e le parole rivolte a chi ha messo in circolazione la notizia: «E vorrei che anche grazie a voi si diffondesse una forte condanna di certe azioni: sino a farle sparire del tutto dalla circolazione. Al buontempone che ha voluto “scherzare” sulla mia vita, invece, mi limito a dire fermamente quanto segue. Che si vergogni».

Uno sfogo inevitabile che sta riscuotendo molto più successo mediatico di quanto non abbia avuto quella fake news «inconcepibile e orribile», con i follower di Roby Facchinetti che stanno mostrando tutta la loro vicinanza a una delle icone della musica italiana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA