RisorgiMarche, a Monte San Martino “Il Festival in un giorno”. Tris di concerti con Di Bonaventura, Boschiero e Donà

Martedì 17 Agosto 2021 di Chiara Morini
Cristina Donà chiude "Il Festival di un giorno" con un concerto in piazza

MONTE SAN MARTINO - Sarà Monte San Martino, nel Maceratese, il primo borgo protagonista del nuovo format di RisorgiMarche, previsto per oggi, “Il Festival in un giorno”. Non solo musica, ma un vero e proprio invito a scoprire l’intero paese, ricco di molte bellezze. 

 
Tre artisti per altrettanti luoghi del borgo, in tre orari diversi: a cominciare sarà Daniele Di Bonaventura, con il suo bandoneon, che alle 15 si esibirà al giardino di Palazzo Ricci. La sua musica, fusione tra i generi classico e jazz, si rifà alle tradizioni melodiche mediterranee e al genere sudamericano, e fa dello stesso Di Bonaventura uno dei più originali e creativi bandoneonisti al mondo.

Dopo di lui sarà la volta di Erica Boschiero: la cantautrice trevigiana salirà sul palco del parco della Vittoria alle ore 17. Ricerca storica, approfondimenti sul sociale, sull’ambiente e sulle questioni di genere sono gli elementi che caratterizzano l’artista, che a Monte San Martino presenterà il suo nuovo album “Respira”. Tratta di tutte le questioni che possono togliere il respiro alla gente, a cominciare dall’arrivo del Covid-19, con le paure del contagio, della perdita del lavoro, delle tensioni sociali.

La terza artista ad esibirsi sarà Cristina Donà, tra le cantautrici più apprezzate del panorama musicale italiano. Alle 18,30, in piazza XX settembre, inizierà il suo concerto, tappa del suo tour che anticipa l’uscita del suo nuovo disco “deSidera”, dove la Donà farà sicuramente delle introspezioni. Nel concerto ci saranno estratti del nuovo album, in anteprima, e brani del suo repertorio. Con lei ci sarò anche Saverio Lanza.


«L’invito è a scoprire Monte San Martino, lo scopo del format “Festival per un giorno” è proprio quello di far conoscere i gioielli del territorio» commenta Giambattista Tofoni. E sarà una vera scoperta, perché che si abbia il biglietto o no, ci sarà la possibilità di visitare il museo, la pinacoteca, vedere il Crivelli che non sempre è possibile ammirare.

Ancora la chiesa della Madonna delle Grazie e di Sant’Agostino, per i punti di interesse storico artistico. Ci sarà la possibilità di sperimentare il kayak al lago di San Ruffino, di conoscere i prodotti tipici del territorio nell’apposito mercatino, yoga, laboratori anche per bambini. Una possibilità di vivere il borgo come è, e alla sera, tappa del Furgoncinema che per l’occasione porterà in piazza XX Settembre, alle ore 21,30, il film “Ti presento Sofia”, scritto da Guido Chiesa, con protagonisti Micaela Ramazzotti e Fabio De Luigi. 


Dopo Monte San Martino, per questioni organizzative, salterà l’appuntamento con “L’anello”, dedicato agli amanti della bicicletta. Per cui il 22 agosto RisorgiMarche farà tappa nel piazzale Chiesa di Borgo Vestignano a Caldarola, dove alle 16,30 si esibirà il duo Franchellucci-Pilia. Il primo, sangiorgese, porterà il suo violoncello, il secondo è un chitarrista e compositore elettroacustico. Chiusura, il 31 agosto, in località Fontanelle, nei pressi di Sarnano e Amandola, con Levante: alle 15,30 l’evento segna il ritorno della musica sui prati. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA