Raf e Tozzi verso il sold out, domani alle 21 al teatro dell’Aquila di Fermo l’attesa ripartenza della tournée

Lunedì 15 Novembre 2021 di Chiara Morini
Raf e Tozzi sul palco del teatro dell'Aquila con sindaco, assessore e organizzatore del concerto

FERMO - Si va verso il sold out per la data zero del tour di Tozzi e Raf, che partirà domani, alle ore 21, al teatro dell’Aquila di Fermo. Raf, al secolo Raffaele Riefoli, e Umberto Tozzi lavorano insieme da 30 anni, e prima di questa tournèe che li porterà nei principali teatri e che ormai è ai nastri di partenza, avevano già fatto un tour insieme nei palasport. Tornando indietro nel tempo, Tozzi, insieme a Gianni Morandi ed Enrico Ruggeri, vinse Sanremo nel 1987 con “Si può dare di più”, di cui Raf è co-autore.

 
Gente di mare
Nello stesso anno i due sono stati insieme all’Eurovision Song Contest, duettando con “Gente di Mare”, un grande successo che gli è valso il terzo posto, «inaspettato, forse» ha detto ieri Raf, durante un collegamento dal teatro dell’Aquila con la trasmissione “Da noi… a ruota libera”, condotto su Rai 1 da Francesca Fialdini. Un brano, Gente di Mare, che segna il passaggio, per Raf, dalle canzoni cantate in lingua inglese, usata fino a quel momento, a quella italiana.


L’evento
Insieme saranno ancora in questo tour nei teatri, per la cui data zero i tecnici sono al lavoro da giorni, per sistemare, allestire, predisporre ogni cosa necessaria al concerto di domani sera. Una quarantina circa sono gli addetti impegnati in allestimenti di questo genere, che nel caso specifico sono a cura della Leg emotion, che sta producendo l’evento. Una serata che Fermo e il Fermano aspettano da lungo tempo, da quando doveva esserci nel 2020, ma poi la pandemia ha costretto al rinvio.

E come già anticipato nei giorni scorsi da uno dei soci fondatori della Leg, Sandro Giacomelli, il pubblico ha avuto il coraggio di attendere e di aspettare la nuova data. Sono ovviamente tutti contenti di riprendere, dall’addetto alle luci a quello dei microfoni fino anche ai due artisti stessi, come ha detto Tozzi nel collegamento: «Finalmente riprendiamo questo tour, dopo lo stop dovuto a questo incubo».

Pochi minuti in cui i due artisti hanno idealmente salutato il pubblico, e pochi minuti che hanno mostrato il teatro dell’Aquila in tutta Italia, molto buono per l’acustica che gli stessi cantanti hanno trovato e gradito arrivando a Fermo. Quanto a Tozzi, nella giornata di ieri, è riuscito anche a fare un giro per piazza del Popolo, e, insieme a Raf, spera di poter trovare il tempo per visitare qualcuna delle bellezze che la città ha da offrire. Ma prima ci sono le prove. 


Ad assistere e accogliere i due artisti, ieri, al teatro dell’Aquila c’erano il sindaco Paolo Calcinaro e l’assessore alla Cultura Micol Lanzidei. Il primo cittadino ha mostrato la sua soddisfazione per «la visibilità data al teatro dal passaggio sul primo canale nazionale».

Un concerto, si diceva, quasi soldout, con pochi posti ancora disponibili, per ascoltare dal vivo i due artisti che canteranno insieme i loro maggiori successi e, sicuramente, anche “Come una danza”, il brano più recente che li vede cantare insieme. Emozioni annunciate, dunque, per rivivere decenni di musica italiana, apprezzata in tutto il mondo, States compresi, che vollero “Gloria” nella colonna sonora del film Flashdance. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA