Il Tiberini d’oro al soprano Milanesi, al controtenore Pe e alla Filarmonica Rossini

Martedì 4 Maggio 2021 di Marco Spadola
Una passata edizione del Premio Tiberini

PESARO - Cambia location il Premio Lirico Internazionale Mario Tiberini. La ventinovesima edizione dell’evento dedicato al tenore nato a San Lorenzo in Campo, si terrà al teatro Rossini di Pesaro domenica 9 maggio alle ore 16. Il Premio Tiberini d’oro verrà conferito, nel corso della serata, al soprano Raffaella Milanesi, al controtenore Raffaele Pe e all’orchestra Filarmonica Gioachino Rossini. 
Per onorare questo premio gli artisti eseguiranno lo Stabat Mater di Pergolesi, diretti dal Maestro Donato Renzetti, già premiato col Tiberini d’oro nel 2019, con l’orchestra e i cantanti di nuovo in palcoscenico. Lo Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi, composto nel 1735 un anno prima della morte, è senz’altro uno dei suoi componimenti più famosi, ma è anche una delle opere musicali più importanti di tutto il Settecento. L’iniziativa di quest’anno nasce dalla collaborazione dell’associazione musicale ‘Mario Tiberini’, presieduta dalla professoressa Giosetta Guerra, ideatrice del Premio e biografa del tenore Mario Tiberini, con la Filarmonica Gioachino Rossini, presieduta dal Maestro Michele Antonelli. La serata di premiazione è sostenuta dall’amministrazione comunale di San Lorenzo in Campo, paese natale del tenore, dal Comune di Pesaro, dall’Amat e da Sky Trade International, sponsor ufficiale dell’Orchestra. «Ogni edizione del Premio – spiega Guerra - ha qualcosa di nuovo. Quella attuale è nata dalla collaborazione con l’orchestra Filarmonica Rossini di Pesaro. Le novità sono due. Non si farà un recital dei premiati con l’accompagnamento del solo pianoforte, ma una composizione sacra del compositore marchigiano Pergolesi con i due cantanti e l’orchestra. E la seconda novità è che al posto del contralto avremo un controtenore al suo debutto in Italia. Inoltre i due cantanti, Raffaella Milanesi e Raffaele Pe, specialisti del canto barocco, lavorano spesso insieme sia in Italia che all’estero». Il presidente della Filarmonica Michele Antonelli, è particolarmente lieto di partecipare a questa iniziativa che vede di nuovo i teatri aperti e l’orchestra esibirsi davanti ad un pubblico, dopo lungo periodo. «Sono onorato, ed esprimo il sentimento di tutta la compagine della Filarmonica – evidenzia Antonelli - per il premio attribuito e ringrazio l’associazione Tiberini e la professoressa Guerra. Un ringraziamento anche al Maestro Donato Renzetti, sempre vicino alle attività della Filarmonica».
La prevendita si tiene presso la biglietteria del teatro Rossini, aperta venerdì e sabato dalle 17 alle 19,30 e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14,30 a inizio spettacolo. Info: 0721387620-21 oppure 0712072439.

© RIPRODUZIONE RISERVATA