Pippo Magnini conduce “Per me” su Rai Due: con lui Samanta Togni

Venerdì 13 Maggio 2022
Pippo Magnini conduce Per me su Rai Due: con lui Samanta Togni

PESARO . Un bel salto dal trampolino, quello alto. Pippo Magnini arriva su Rai2 con un programma tutto suo: “Per me”. Lo condurrà insieme alla campionessa e maestra di ballo Samanta Togni, sarà dedicato al benessere e andrà in onda da domani, ogni sabato mattina, alle 9. Il format si rivolge alle persone di tutte le età e si propone come invito a prendersi del tempo per se stessi e fare tutte quelle attività che fanno star bene, dalla danza allo sport, dalle ricette salutiste ai massaggi.

 

In uno studio immerso nel verde, un giardino d’inverno, Samanta insegnerà al pubblico i passi base di diversi stili di ballo, che non hanno solo una finalità ludica, ma saranno anche un modo per tenersi in forma. Lo stile protagonista della prima puntata sarà la Samba. Al fianco di Samanta Togni ci sarà Filippo Magnini: insieme daranno dei consigli su come trascorrere del tempo di qualità, come prendersi cura di se stessi anche dal punto di vista alimentare.

Dato l’orario Filippo, in compagnia del pastry chef Giacomo Vitali, preparerà delle colazioni light (sia dolci che salate) molto semplici, gustose e soprattutto “senza peccato”, spiegando i valori nutrizionali di ogni pietanza e le proprietà benefiche dei superfood. Si inizierà dall’olio extravergine di oliva, che sarà l’ingrediente della colazione preparata da Vitali. Con l’aiuto degli esperti del settore, il pubblico potrà scoprire una serie di trattamenti curiosi e all’avanguardia per star bene col corpo e con lo spirito. Nella prima puntata si parlerà di un trattamento per preparare la pelle all’esposizione solare e, a seguire, di Abano Terme.


Non mancherà lo sport, con esercizi semplici, alla portata di tutti e facilmente replicabili a casa. Magnini, insieme ad un istruttore di pilates, mostrerà tutti i benefici di questa disciplina. Non mancheranno ospiti noti. Ospite della prima puntata il neo papà Paolo Ciavarro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA