Oscar 2023, Alice Rohrwacher unica regista italiana candidata. Da Avatar a Elvis, ecco tutte le nomination

Oscar 2023, "Le pupille" di Alice Rohrwacher candidato come miglior corto live-action: ecco tutte le nomination
Oscar 2023, "Le pupille" di Alice Rohrwacher candidato come miglior corto live-action: ecco tutte le nomination
3 Minuti di Lettura
Martedì 24 Gennaio 2023, 17:46

Sono due gli italiani candidati agli Oscar 2023. Una sola è una regista: Alice Rohrwacher con "Le pupille", il cortometraggio live action entrato nella cinquina delle nomination per la categoria. Aldo Signoretti, nel team del makeup e hairstyling di "Elvis" di Baz Luhrmann, è l'altro italiano candidato a una statuetta. La cerimonia di premiazione sarà il 12 marzo a Los Angeles.

 

Oscar 2023, nomination miglior film

"Niente di nuovo sul fronte occidentale" di Edward Berger, "Avatar: La via dell'acqua" di James Cameron, "Gli Spiriti dell'isola" di Martin McDonagh, "Elvis" di Baz Luhrmann, "Everything Everywhere All at Once" di Daniel Kwan, Daniel Scheinert, "The Fabelmans" di Steven Spielberg, "Tar" di Todd Field, "Top Gun: Maverick" di Joseph Kosinski, la Palma d'oro "Triangle of Sadness" di Ruben Ostlund e "Women Talking" di Sarah Polley: sono i dieci film candidati all' Oscar 2023 annunciati oggi. 

 

Nomination miglior attore protagonista

Austin Butler per Elvis, Colin Farrell per Gli Spiriti dell'Isola, Brendan Fraser per The Whale, Paul Mescal di Aftersun e Bill Nighy per Living sono i candidati all'Oscar per il migliore attore 2023.

Nomination miglior attrice protagonista

Cate Blanchett per Tár, Michelle Yeoh per Everything Everywhere All at Once, Ana de Armas per Blonde, Andrea Riseborough per To Leslie e Michelle Williams per The Fabelmans sono le candidate all'Oscar per la migliore attrice protagonista dell'edizione 2023.

Nomination miglior regista

Sono tutti uomini i registi candidati agli Oscar 2023: sono Todd Field, di Tár, i Daniel (Daniel Kwan e Daniel Scheinert) di Everything Everywhere All at Once, Martin McDonagh di Gli spiriti dell'isola, Ruben Ostlund di Triangle of Sadness e Steven Spielberg per The Fabelmans, quest'ultimo candidato al suo terzo Oscar.

 

Nomination miglior canzone: sfida fra Lady Gaga e Rihanna

È sfida tra Rihanna (alla sua prima nomination) e Lady Gaga, entrambe candidate all'Oscar per la migliore canzone originale. Le nomination sono state annunciate oggi e nella categoria comprendono anche altri talenti stellari come David Byrne e Diane Warren, vincitrice di un Oscar onorario il mese scorso, oggi alla sua quattordicesima nomination nella categoria con «Applause», dal documentario Tell It Like a Woman. Non è in lista invece Taylor Swift, la cui «Carolina» di Where the Crawdads Sing era tra i papabili.

Queste le cinque canzoni candidate: Lift Me Up da Black Panther: Wakanda Forever di Tems, Ludwig G”ransson, Rihanna e Ryan Coogler; Applause da Tell It like a Woman di Diane Warren; Hold My Hand da Top Gun: Maverick di Lady Gaga e Bloodpop; Naatu Naatu da RRR di Kala Bhairava, MM Keeravani, Rahul Sipligunj; This Is A Life da Everything Everywhere All at Once di David Byrne, Son Lux e Mitski.

© RIPRODUZIONE RISERVATA