La playlist di Marcorè in concerto a Cagli: «De Andrè, Gaber, De Gregori e Fossati sono i miei punti di riferimento»

Lunedì 27 Dicembre 2021 di Elisabetta Marsigli
Neri Marcorè sul palco con la chitarra

CAGLI - Vero regalo di queste festività, il teatro Comunale di Cagli, ospita, domani, martedì 28 dicembre alle 21, lo spettacolo conclusivo dell’anno, Neri Marcorè e Domenico Mariorenzi in “Le mie canzoni altrui”. Un solido ed esclusivo coronamento di una attività, quella degli “asili” e dell’ospitalità riservata a diverse realtà del nostro territorio, che a Cagli non si è mai fermata, confermando la vitalità di un teatro sempre in ascolto e disponibile a nuove sfide.

 

Il tributo ai grandi

Ma quello di martedì sarà uno spettacolo nello spettacolo, un concerto che vuole essere un tributo ai grandi della canzone d’autore: Gaber, Dalla, De Gregori, Fossati, solo per fare qualche nome, che Neri interpreta con affetto e personalità, senza far mancare al pubblico la sua ironia, il suo umorismo leggero ed elegante. Un ruolo particolare ricopre la musica e la poesia di Fabrizio De Andrè, a cui è riservato un intero set, per riascoltare pietre miliari come “Quello che non ho”, “Creuza de ma”, “La canzone di Marinella”, ma anche perle meno conosciute. «Ho iniziato ad ascoltare De André quando ero bambino, grazie a mia madre – spiega Neri Marcoré - ma è stato crescendo che ho apprezzato il connubio, meraviglioso, tra musica e testi. Così, insieme a Gaber, De Gregori e Fossati e diventato uno dei miei riferimenti musicali. Mi piacciono la sua onestà intellettuale, il suo sguardo privo di pregiudizi e l’incapacità di emettere giudizi e tantomeno sentenze, andando spesso contro il consenso facile, sempre in direzione ostinatamente contraria. Non potrò mai dimenticare il suo ultimo concerto al Brancaccio di Roma».
I primi passi mossi su un palco da Neri Marcorè, molto prima di diventare attore e conduttore, sono legati alla musica, una passione mai sopita che negli ultimi anni ha ripreso linfa e corpo. Produzioni teatrali come “Un certo signor G”, “Beatles Submarine”, “Quello che non ho” e concerti di varia natura e formazioni diverse lo hanno portato a frequentare con crescente assiduità il repertorio di Fabrizio De André, Giorgio Gaber, Gianmaria Testa e altri apprezzati artisti. Per questo la play list di Marcorè è compilata secondo gusti e simpatie personali che vanno verso un repertorio vasto per quasi due ore di ottima musica interpretata con calore e sincerità. Prevendita biglietti da oggi (Botteghino Teatro 0721.781341) dalle ore 17 alle 19 e domani dalle 17 a inizio spettacolo. Online su www.liveticket.it/teatrodicagli

 

Ultimo aggiornamento: 17:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA