Arriva Ruffini, one man show tutto da ridere in occasione dell'apertura del Morro Festival

Giovedì 8 Luglio 2021 di Chiara Morini
L'attore Paolo Ruffini

MORROVALLE - Al via domani, venerdì 9 luglio, alle ore 21,30, nell’Arena San Francesco di Morrovalle, il Morro Festival. A inaugurarlo il “Paolo Ruffini show”, protagonista il noto attore livornese con il suo one man show.
Paolo Ruffini sul palco non sarà da solo. «Con me ci saranno anche il comico Max Angioni, che avrà il ruolo del “disturbatore e incursore” – spiega l’artista -. Porterà i suoi personaggi, noti per essere arrivati anche in Tv. Ci saranno Claudia Campolongo e Beatrice Baldaccini: due cantanti che daranno allo show un po’ di musica». Uno one man show che avrà il sapore di un vero e proprio spettacolo. Paolo Ruffini specifica meglio cosa si potrà vedere a Morrovalle: «Qualcosa sullo stile di “Fantastico”, comicità ma anche momenti di riflessione, personaggi come Aquaman, che farà Angioni, o la bambina terrorizzante de “L’esorcista” di Claudia Campolongo. Ci sarà un po’ di tutto, un contenitore che io presenterò, durante il quale anche io stesso reciterò monologhi, improvvisazioni legate soprattutto al mondo del cinema, dei social. Sono un comico che ha bisogno di una spalla, e molti tratti saranno nello stile di Colorado. Non sarà mai lo stesso perché nel limite del possibile, e se la gente lo vorrà, vorrei coinvolgerla sul palco. Io adatto questo spettacolo alla serata in cui mi trovo». Niente scaletta fissa o copione, dunque, almeno non nel modo classico in cui si intendono questi strumenti teatrali. La costante sarà la risata. «É bello tornare a vedere tanta gente che ride – continua il comico – la risata non è un veleno, ma un valore della collettività. Si recupera il senso dello stare insieme dopo tanto tempo in cui siamo stati vessati dalla individualità. Domani sera sarà l’occasione per vivere di nuovo e divertirsi». 
E se gli chiedete perché gli spettatori devono andare a Morrovalle, lui vi risponderà certamente con una delle frasi del suo spettacolo: «Esiste una cosa più contagiosa di un virus ed è la felicità, la risata è contagiosa e la serata sarà dunque “virale”, per il riso» chiude Ruffini, che ama le Marche e vorebbe farci un film. Per partecipare allo spettacolo, a cura di Comune, Pro loco ed Eclissi Eventi, i biglietti sono su ciaotickets e ticketone. Info: 0734865994.

© RIPRODUZIONE RISERVATA