Miss Italia, finale rinviata a gennaio per Covid: due casi positivi tra le concorrenti

Mercoledì 15 Dicembre 2021
Miss Italia, finale rinviata a gennaio per Covid: due casi positivi tra le concorrenti

La finale di Miss Italia, originariamente prevista per domenica sera, è stata rinviata a gennaio a causa del Covid. Nel corso dei controlli quotidiani, infatti, sono emersi due casi di positività tra le concorrenti.

 

 

Tutto rimandato, quindi, a Venezia. In seguito ai due casi di positività al Covid rilevati tra le finaliste di Miss Italia, al fine di tutelare le ragazze, il personale del concorso, quello della produzione televisiva e tutti coloro che collaborano alla realizzazione dell'evento, «insieme al sindaco Luigi Brugnaro - spiega la patron Patrizia Mirigliani - abbiamo deciso di sospendere l'evento e di rinviarlo al prossimo mese gennaio, anche in attesa dell'evoluzione della situazione epidemiologica in generale».

 

«Per noi la sicurezza delle persone viene prima di tutto - sottolinea il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro - ringrazio l'organizzazione di Miss Italia, del Comune di Venezia e di Vela spa per l'azione a tutela delle ragazze e dei collaboratori». «Siamo molto dispiaciuti - continua Patrizia - ma siamo certi di avere deciso in modo giusto, perché la salute viene prima di tutto e lo spirito di Miss Italia è stato sempre quello di guardare, in primo luogo, al bene delle ragazze».

© RIPRODUZIONE RISERVATA